Festa della donna – Quando il rugby femminile oscura i maschi

Otto marzo, festa della donna. Un momento che giunge proprio pochi giorni dopo le che ragazze del rugby italiano hanno dimostrato, una volta di più, di meritare l’attenzione e il rispetto che spesso il nostro movimento non vuole dare loro. La vittoria con il Galles a La Spezia, unico sorriso azzurro ovale, è un premio

Otto marzo, festa della donna. Un momento che giunge proprio pochi giorni dopo le che ragazze del rugby italiano hanno dimostrato, una volta di più, di meritare l’attenzione e il rispetto che spesso il nostro movimento non vuole dare loro. La vittoria con il Galles a La Spezia, unico sorriso azzurro ovale, è un premio a chi mette cuore, coraggio, grinta e capacità in campo. Sul sito del Rugby Club Spezia le immagini di Paola Ruggieri a raccontare il match. Una gallery dedicata a chi vuole le ragazze “buone solo per il terzo tempo”.

otto_marzo01.jpg otto_marzo02.jpg otto_marzo03.jpg

otto_marzo04.jpg otto_marzo05.jpg otto_marzo06.jpg