Uccide a martellate la sorella dell’ex fidanzata: arrestato 28enne romeno ad Ostia

Si è conclusa nel sangue ieri pomeriggio ad Ostia, in una casa popolare di via Domenico Baffigo 45, una storia di gelosia e vendetta tra il 28enne romeno C.O. e la sua ex fidanzata. A farne le spese è stata la sorella 21enne di quest’ultima. Il 28enne, che forse non voleva rassegnarsi alla fine della


Si è conclusa nel sangue ieri pomeriggio ad Ostia, in una casa popolare di via Domenico Baffigo 45, una storia di gelosia e vendetta tra il 28enne romeno C.O. e la sua ex fidanzata. A farne le spese è stata la sorella 21enne di quest’ultima.

Il 28enne, che forse non voleva rassegnarsi alla fine della relazione con la ragazza, si è recato presso la sua abitazione e, quando la coinquilina gli ha aperto la porta, lui si è precipitato in camera da letto ed ha brutalmente colpito a martellate la sorella della sua ex fidanzata.

«Sembrava impazzito, una furia assassina. Non sono riuscita a fermarlo» è quanto avrebbe dichiarato la coinquilina alle autorità. In casa, a quanto pare, c’era anche il fidanzato della vittima, che è riuscito a dare l’allarme e far sì che l’aggressore venisse arrestato.

Purtroppo per la giovane R.D. non c’è stato nulla da fare, è deceduta qualche ore dopo all’ospedale San Camillo di Roma.

Via | La Repubblica di Roma