Madeleine McCann: il pedofilo Hewlett Raymond torna sui suoi passi, “non ho ucciso la bambina, non l’ho mai vista”

Le indagini private sulla scomparsa di Madeleine McCann, la bambina di 3 anni di cui si sono perse le tracce a Praia da Luz nel maggio del 2007, sono tornate ad un punto morto: la pista del pedofilo 64enne Hewlett Raymond si è rivelata un buco nell’acqua, almeno per il momento. Loro possono dire quello


Le indagini private sulla scomparsa di Madeleine McCann, la bambina di 3 anni di cui si sono perse le tracce a Praia da Luz nel maggio del 2007, sono tornate ad un punto morto: la pista del pedofilo 64enne Hewlett Raymond si è rivelata un buco nell’acqua, almeno per il momento.

Loro possono dire quello che vogliono. Io non ho ucciso la piccola McCann, potrei sottopormi ad un test della verità, a qualunque test. L’unica volta che ho visto Madeleine McCann è stata sui poster affissi dopo la sua scomparsa. Non l’ho mai vista dal vivo.

Come forse ricorderete, Raymond nel periodo della scomparsa della bambina si trovava a circa un’ora di distanza da Praia da Luz e nel corso degli ultimi interrogatori aveva dichiarato di avere qualche notizia in merito.

Aveva chiesto un lauto compenso per rivelare le informazioni in suo possesso – gli sono rimasti pochi mesi di vita e stava solo cercando un modo per non lasciare la sua famiglia in mezzo ad una strada – e quando la sua richiesta è stata negata, Raymond è tornato sui suoi passi. Per quel giorno, inoltre, ha un alibi di ferro.

Via | The Sun

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →