Dexter, anticipazioni sulla seconda stagione / 3

Mentre ieri sera si è conclusa (nuovamente) la prima stagione di Dexter su Fox Crime, noi continuiamo le anticipazioni sulla seconda stagione. (Attenzione, spoiler!) Siamo giunti alla terza puntata, diretta da Tony Goldwyn e scritta da Melissa Rosenberg. Una bugia scomoda (An Inconvenient Lie) Per evitare che Rita potesse pensare che l’aver incastrato il marito

Mentre ieri sera si è conclusa (nuovamente) la prima stagione di Dexter su Fox Crime, noi continuiamo le anticipazioni sulla seconda stagione.

(Attenzione, spoiler!)
Siamo giunti alla terza puntata, diretta da Tony Goldwyn e scritta da Melissa Rosenberg.

Una bugia scomoda (An Inconvenient Lie)
Per evitare che Rita potesse pensare che l’aver incastrato il marito sia stato un piano ben progettato, Dexter si è finto un tossicodipendente ed inizia così a frequentare gli incontri per disintossicarsi, costretto da Rita che minaccia altrimenti di metter fine alla loro relazioni.

A lavoro, sempre super sorvegliato da Doakes, incontra i famigliari delle vittime scomparsi, che sperano di trovare tra i corpi del “Macellaio di Bay Harbor” (ovvero Dexter stesso) i resti dei propri cari. Nel frattempo Lundy inizia ad indagare sul caso, tenendo però Dex distante, in quanto “non si tratta di analizzare il sangue”.

In fondo, nonostante l’agitazione che ha intorno, Dexter è tranquillo, perché è sicuro di aver seguito senza mai sbagliare il codice Harry per l’uccisione delle sue vittime. E così, mentre tutti sono alla ricerca del Macellaio, lui inizia a cercare la sua prossima vittima. Ha saputo dell’uccisione di due donne…e tutto sempra risalire ad un rivenditore d’auto nel quale un impiegato, tale Roger Hicks, ha controllato con una scusa i conti delle due donne. Così va dal rivenditore ed inscena di esser interessato ad un’auto al fine di scoprire se davvero Roger è l’assassino, ma, dopo aver comprato un auto davvero (!!!) scopre di aver preso l’indizio sbagliato: un pettine… ma Roger indossa una parruccha (!!!).

A lavoro le cose continuano a ruotare attorno al Macellaio e alle vittime recuperate. Anche Vince adesso fa parte del gioco, perché è stato inserito nella task force per aiutare con le analisi del DNA. Di contro, Deb ha deciso di uscire dal gruppo.

Finito il lavoro Dex torna agli incontri dei tossicodipendenti dove incontra una ragazza che lo colpisce e smaschera subito la sua falsa dipendenza dall’eroina. Dexter si spaventa di come la ragazza sia riuscito a scrutarlo e decide di non prender mai più parte agli incontri, anche se questo lo costringe a litigare furiosamente con Rita…

Per pensare ad altro, allora torna dal presunto assassino Roger, alla concessionaria, e riesce finalmente a recuperare un fazzoletto usato dell’uomo. Ma al rivenditore fa anche un altro incontro: una donna che molto probabilmente potrebbe diventare la prossima vittima dell’assassino. Come aiutarla?

Nel frattempo Doakes ha scoperto la nuova auto di Dexter ed ha intenzione di parlare con Rita per scoprire altre verità. Lundy, invece, accusa ad alta voce il Macellaio, perché è convinto che gli assassini peggiori sono quelli che credono di fare qualcosa di utile alla società. Dexter naturalmente è dalla sua, e non appena finisce il turno di lavoro, torna da Roger e lo stordisce, provando per la prima volta la sua nuova monovolume. E giunto alla sua nuova base, lo uccide per farlo tacere (l’uomo, infatti, lo stava provocando sul suo rapporto con Rita).

Finito il lavoro, Dexter torna agli incontri per i tossicodipendenti e parla del suo lato oscuro. Doakes è lì e così si dà una spiegazione sui comportamenti strani di Dexter. Anche Rita è contenta del suo ritorno agli incontri, anche se la morettina che fa da sponsor a Dexter non le piace proprio…

Infine, Deb lavorando sul caso è riuscita a trovare qualcosa in comune tra tutte le vittime: hanno tutti precedenti penali…

I Video di Blogo

Parma, poliziotto da un calcio in faccia a un manifestante a terra (VIDEO)