David Carradine non si è suicidato: lo rivela l’autopsia

Contrariamente a quanto si era ipotizzato in un primo momento, l’attore californiano David Carradine, trovato morto in una stanza d’hotel a Bangkok con testa e genitali legati con una corda, non si sarebbe suicidato. A rivelarlo sono i risultati dell’autopsia effettuata dal medico Michael Baden: “gli elementi di prova finora disponibili dimostrano che la morte


Contrariamente a quanto si era ipotizzato in un primo momento, l’attore californiano David Carradine, trovato morto in una stanza d’hotel a Bangkok con testa e genitali legati con una corda, non si sarebbe suicidato.

A rivelarlo sono i risultati dell’autopsia effettuata dal medico Michael Baden: “gli elementi di prova finora disponibili dimostrano che la morte del Sig. Carradine non è stata il risultato di un suicidio. Tuttavia, per giungere ad una decisione definitiva in merito alla causa e le modalità della morte dobbiamo attendere ulteriori informazioni provenienti dalla Thailandia“.

Questo pare confermare l’ipotesi di un omicidio che, come sono in molti a credere, potrebbe essere avvenuto per mano di una setta segreta di kung fu. O magari, e sarebbe più plausibile, per mano di qualcuno coinvolto insieme a lui nel pericoloso gioco erotico. Ne sapremo certamente di più nei prossimi giorni.

Via | SkyNews

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →