Cosenza: uccide a coltellate il compagno della madre, arrestato il 19enne Octavian Timotei Bodea

Si è conclusa in tragedia una lite familiare esplosa ieri sera a Luzzi, nel cosentino, tra il 48enne disoccupato Domenico Spina e la sua compagna, una donna romena di cui non è stata ancora resa nota l’identità. Spina, secondo una prima ricostruzione, si sarebbe recato presso l’abitazione della donna durante la festa di compleanno del


Si è conclusa in tragedia una lite familiare esplosa ieri sera a Luzzi, nel cosentino, tra il 48enne disoccupato Domenico Spina e la sua compagna, una donna romena di cui non è stata ancora resa nota l’identità.

Spina, secondo una prima ricostruzione, si sarebbe recato presso l’abitazione della donna durante la festa di compleanno del figlio di lei e, ubriaco, avrebbe verbalmente aggredito la donna, rimproverandola per non averlo invitato alla festa e accusandola di tradimento.

A quel punto, probabilmente per difendere la madre, il festeggiato, Octavian Timotei Bodea, 19 anni, ha accoltellato Spina al petto con una certa violenza, uccidendolo.

Il giovane, anch’egli ubriaco, è stato arrestato quasi subito dalle autorità con l’accusa di omicidio.

Via | Il Quotidiano Della Calabria

I Video di Blogo