Londra: 25enne muore sull’autobus per overdose, trovato 6 ore dopo

E’ stata avviata in queste ore un’inchiesta circa la morte del 25enne polacco Pawel Modzelewski, deceduto su un autobus di Londra a causa di un’overdose di eroina. Il giovane era salito a bordo dell’autobus poco dopo la mezzanotte e pochi minuti dopo si era accasciato sul sedile, tra l’indifferenza dei passeggeri e dell’autista. Terminato il

E’ stata avviata in queste ore un’inchiesta circa la morte del 25enne polacco Pawel Modzelewski, deceduto su un autobus di Londra a causa di un’overdose di eroina.

Il giovane era salito a bordo dell’autobus poco dopo la mezzanotte e pochi minuti dopo si era accasciato sul sedile, tra l’indifferenza dei passeggeri e dell’autista.

Terminato il turno, il conducente si è accorto della presenza del giovane e dopo aver provato a svegliarlo, lo ha lasciato al suo posto ed è andato a casa.

A trovare il corpo senza vita di Modzelewski, sei ore dopo, è stato l’autista del turno successivo, che ha lanciato l’allarme e chiamato i soccorsi. Ovviamente non c’è stato nulla da fare, il giovane era deceduto qualche ora prima.

Sotto inchiesta è ovviamente finito il conducente che ha terminato il suo turno e lasciato il giovane a bordo dell’autobus. L’uomo ha dichiarato di essersi dimenticato di dare l’allarme, era tardi ed aveva troppe cose da fare.

Il corpo non è stato visto neanche dagli addetti al controllo, che si occupano di ispezionare gli autobus al termine di ogni turno: quella sera, però, il personale non ha controllato il piano superiore del mezzo, come invece avrebbe dovuto fare.

Resta un dubbio, sollevato dallo zio del giovane: “Se mio nipote fosse stato aiutato subito, forse le cose sarebbero andate diversamente…

Via | Daily Mail

I Video di Blogo