Giallo a Gradoli: madre e figlia scomparse nel viterbese, al via le ricerche di Tatiana ed Elena Ceboan

Madre e figlia scomparse da sabato 30 maggio . Tatiana Ceboan, 36 anni, e sua figlia Elena, 14 – di origini moldave, ma residenti in Italia da anni – sembrano essere sparite nel nulla. I carabineri le stanno cercando nelle campagne di Gradoli, nel viterbese, dove abitavano nella villetta del compagno della donna, Paolo Esposito.


Madre e figlia scomparse da sabato 30 maggio . Tatiana Ceboan, 36 anni, e sua figlia Elena, 14 – di origini moldave, ma residenti in Italia da anni – sembrano essere sparite nel nulla. I carabineri le stanno cercando nelle campagne di Gradoli, nel viterbese, dove abitavano nella villetta del compagno della donna, Paolo Esposito.

Non è ancora chiaro se la scomparsa sia volontaria o meno. Un’ ipotesi al vaglio degli investigatori è che Elena volesse rivedere il padre, l’ ex marito moldavo di Tatiana, ma madre e figlia non hanno oltrepassato la frontiera. I loro telefoni cellulari sono spenti dal giorno in cui sono sparite. Non si escludono perciò altre piste: un rapimento? Una disgrazia?

L’ ultima volta Tatiana ed Elena sono state viste in un negozio. Hanno comprato una videocassetta che sarebbe dovuta servire per registrare la recita scolastica della 14enne. Quella sera però Paolo Esposito rientrando a casa ha trovato solo il nastro e lo scontrino, delle due donne nessuna traccia.

L’ uomo non ha denunciato subito la scomparsa ai carabinieri; l’ ha fatto due giorni dopo. Perchè? Aveva motivo di pensare ad un allontanamento temporaneo e volontario?

Intanto la procura della Repubblica di Viterbo – che contesta a Tatiana Ceboan il reato di abbandono di minore per aver lasciato da sola l’ altra figlia avuta con Esposito – ha perquisito e messo sotto sequestro precauzionale la villetta di Gradoli.

Le ricerche sul campo di Tatiana ed Elena sono iniziate solo ieri, a undici gironi dalla scomparsa. Si spera che non sia troppo tardi.

Via | Il Messaggero

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →