Droga: Gdf sequestra tre quintali di cocaina su veliero al largo di Alghero, erano per la ‘ndrangheta

Maxi sequestro di droga al largo del porto di Alghero. È stata una motovedetta della GDF ad intercettare, ieri, una barca a vela di 12 metri piena di cocaina. Quasi 300 chili nascosti all’ interno di un doppio fondo realizzato, in resina, nella zona di poppa. Non è stato un arresto casuale. Le indagini, coordinate



Maxi sequestro di droga al largo del porto di Alghero. È stata una motovedetta della GDF ad intercettare, ieri, una barca a vela di 12 metri piena di cocaina. Quasi 300 chili nascosti all’ interno di un doppio fondo realizzato, in resina, nella zona di poppa.

Non è stato un arresto casuale. Le indagini, coordinate dalla D.D.A. di Reggio Calabria, erano iniziate tempo addietro. L’ equipaggio – composto da due 40enni romani, Doriano Torrierod e Massimiliano Raybaudi Massilia – è stato arrestato.

La barca proveniva, via Stretto di Gibilterra, dall’ isola di Margarita, in Venezuela. Dalle prime informazioni sembrerebbe che il carico fosse destinato alla ‘ndrangheta. Se immessa sul mercato la droga avrebbe fruttato qualcosa come 130 milioni di euro.

Via | L’ Unione Sarda
Foto | Flickr