Lo scooter fa troppo rumore: padre e figlio aggrediscono brutalmente una coppia di adolescenti

Succede anche questo: si può rischiare di morire a causa di uno scooter che fa troppo rumore. O almeno è quello che è capitato ad una coppia di fidanzatini 18enni di Carini, in provincia di Palermo. Secondo i due pregiudicati Giuseppe e Salvatore Brunetta, di 51 e 24 anni, padre e figlio, lo scooter sul


Succede anche questo: si può rischiare di morire a causa di uno scooter che fa troppo rumore. O almeno è quello che è capitato ad una coppia di fidanzatini 18enni di Carini, in provincia di Palermo.

Secondo i due pregiudicati Giuseppe e Salvatore Brunetta, di 51 e 24 anni, padre e figlio, lo scooter sul quale stava viaggiando la coppia “faceva troppo rumore, dava fastidio” ed è per questo che i due sono scesi in strada ed hanno brutalmente aggredito i due adolescenti.

Calci, pugni e bastonate ad entrambi, ma ad avere la peggio è stata la ragazza, come si legge su Sicilia Informazioni:

i due le hanno ripetutamente sbattuto la testa contro l’asfalto procurandole gravi lesioni alla testa, al naso e a un occhio. Adesso si trova ricoverata in prognosi riservata all’ospedale Villa Sofia di Palermo. Il ragazzo ha ferite guaribili in cinque giorni.

I due aggressori sono finiti in manette con l’accusa di tentato omicidio aggravato.

Via | Sicilia Informazioni