Giarrusso su Renzi: «Sarebbe da impiccare»

Infelice e grave “sparata” del Senatore a 5 Stelle contro il premier ai microfoni de La Zanzara.

di

Giarrusso (M5S) fa la gioia de La Zanzara dicendo che il Presidente del Consiglio Matteo Renzi

«sarebbe da impiccare»

La trasmissione radiofonica di Radio24 riesce sempre nel colpo di tirar fuori il peggio dai propri intervistati, a volte con imitazioni, altre volte senza nessuna fatica. Come questo caso.

Il senatore del Movimento 5 stelle Michele Mario Giarrusso è un fiume in piena e pronuncia veramente la frase incriminata:

«Se non fosse una situazione tragica ci sarebbe da ridere. Renzi va in vacanza con un Falcon da 9mila euro all’ora e attacca gli impiegati pubblici. E poi cerca di salvare il suo complice Berlusconi. Sarebbe da impiccare veramente, la gente è molto arrabbiata. Avete presente la cosa che si fa su un albero, attaccando la corda? Ecco, quella. Questo succederà quando la gente si arrabbierà davvero»

Boccata d’ossigeno per il giornalismo politico online che può smettere di arrancare, cercando improbabili analisi e correlazioni per dimostrare che le elezioni in Grecia fanno paura, e può concentrarsi sull’infelice, gravissima affermazione del Senatore pentastellato.

E della conseguente indignazione del Pd, che si consuma, manco a dirlo, su Twitter.

Ecco Lorenzo Guerini

Poi Pina Picierno, che la tocca piano.

Quindi Francesco Bonifazi che auspica improbabili scuse da parte di Beppe Grillo.

Condanna unanime per le parole utilizzate da Giarrusso. Potrebbe essere altrimenti? No, perché dire certe cose è gravissimo, è insensato ed è persino pericoloso.

Giarrusso conferma, con le sue esternazioni irresponsabili, quel che non si può più ignorare del Movimento Cinque Stelle. Ossia, che Grillo (e con lui tutto il Movimento Cinque Stelle) è riuscito a dilapidare l’immensa opportunità di catalizzare le forze d’opposizione in Italia senza saper crescere, senza sapersi emancipare dai toni forcaioli e qualunquisti da bar, senza riuscire a incanalare tutte queste energie negative in una forza motrice propulsiva. Senza contare il fatto che questo tipo di operazioni non fanno che rafforzare chi è al governo e indebolire le vere opposizioni. Amen.