Cremona: l’amante decide di lasciarlo, lui la strangola

Lavoravano insieme nella casa di riposo di Meleti, in provincia di Cremona e dopo qualche tempo era nata una relazione clandestina. Lei era una donna brasiliana di 38 anni, sposata e madre di due figli, lui un 40enne ecuadoregno. Da quanto è emerso i due si incontravano prevalentemente in auto, ma l’ultima volta qualcosa è

Lavoravano insieme nella casa di riposo di Meleti, in provincia di Cremona e dopo qualche tempo era nata una relazione clandestina. Lei era una donna brasiliana di 38 anni, sposata e madre di due figli, lui un 40enne ecuadoregno.

Da quanto è emerso i due si incontravano prevalentemente in auto, ma l’ultima volta qualcosa è andato storto, lei voleva troncare quella relazione, lui no. E’ scoppiata una lite e lui l’ha strangolata.

Il corpo di Paes Leme Martins Sueli è stato trovato giovedì, tre giorni dopo l’omicidio: l’assasino l’aveva coperto con un telo e si era dato alla fuga. Ci è voluto poco a rintracciare il 40enne Loor Herrera Ramon Agustin, si era nascosto sotto il letto della sua abitazione.

Portato in centrale ed interrogato dalle autorità, l’uomo ha confessato subito la sua responsabilità ed è stato accusato di omicidio volontario. Al momento si trova rinchiuso nella casa circondariale di Cremona.

Via | TgCom