Celtic League – Panchine bollenti: se ne vanno Moffat e Turner

Un esonero bello e buono e una dimissione che suona tanto come esonero. La Celtic League è scossa da un terremoto che colpisce due panchine famose, come quelle di Newport ed Edimburgo. Paul Turner, coach dell’anno giusto pochi mesi fa, e Rob Moffat salutano e lasciano le rispettive panchine.Per Paul Turner, allenatore dei Newport Dragons,

Un esonero bello e buono e una dimissione che suona tanto come esonero. La Celtic League è scossa da un terremoto che colpisce due panchine famose, come quelle di Newport ed Edimburgo. Paul Turner, coach dell’anno giusto pochi mesi fa, e Rob Moffat salutano e lasciano le rispettive panchine.

Per Paul Turner, allenatore dei Newport Dragons, non c’è solo una serie di risultati non sufficienti a spiegare la decisione del board del club gallese. Problemi disciplinari, polemiche e scontri con i giornalisti, infatti, sono state le gocce che hanno fatto traboccare un vaso già colmo. Colmo anche a causa dei sei insuccessi in Heineken Cup. Il suo posto, al momento, è stato preso dal suo assistente, Darren Edwards.
Se ne va di sua spontanea volontà, invece, Rob Moffat, che saluta l’Edimburgo dopo un avvio di stagione di certo non all’altezza delle aspettative. Dopo aver mancato all’ultimo i playoff l’anno scorso, infatti, gli scozzesi si aspettavano un salto di qualità che non vi è stato e, anzi, ora l’accesso alle semifinali di Celtic League appare per l’Edimburgo una chimera. Il suo posto viene preso dal suo vice, nonché coach della Scozia A, Nick Scrivener.

I Video di Blogo