Concluso il processo per l’omicidio Gabriel Ferez e Laurent Bonomo: i due assassini rischiano l’ergastolo

Si è concluso questa mattina in Inghilterra il processo che vedeva imputati Dano Sonnex, 23 anni, e Nigel Farmer, 34 anni, ritenuti responsabili del brutale omicidio di Gabriel Ferez e Laurent Bonomo, i due studenti francesi di 23 anni torturati e massacrati lo scorso giugno nel loro appartamento di Londra. I due ladri con problemi


Si è concluso questa mattina in Inghilterra il processo che vedeva imputati Dano Sonnex, 23 anni, e Nigel Farmer, 34 anni, ritenuti responsabili del brutale omicidio di Gabriel Ferez e Laurent Bonomo, i due studenti francesi di 23 anni torturati e massacrati lo scorso giugno nel loro appartamento di Londra.

I due ladri con problemi psichici sono stati riconosciuti colpevoli di tutti i capi d’accusa e rischiano ora l’ergastolo.

Come vi avevamo riportato un paio di giorni dopo l’inizio del processo i due criminali avevano in mente di rapinare l’appartamento dei due studenti ma, complice un potente cocktail di alcol e droga, le cose sono degenerate.

I due inglesi si sono fatti prendere dalla situazione ed hanno sottoposto i due studenti francesi ad oltre due ore di violenza inaudita, una sadica ferocia culminata con l’omicidio dei due, per un totale di 244 coltellate prevalentemente in testa.




Nel corso del processo è stato confermato che uno dei due assassini, Sonnex, in quei giorni avrebbe dovuto essere in carcere, ma era stato rilasciato per un errore dei servizi competenti, un grave errore di cui si sta prendendo la responsabilita il segetario della giustizia inglese Jack Straw.

La sentenza con la condanna per i due assassini è attesa per i prossimi giorni.

Via | Telegraph