Colombia: sequestrati due sottomarini usati dai narcotrafficanti per il trasporto di tonnellate di cocaina

Di Daniel Rendon Herrera, alias “Don Mario”, boss colombiano del narcotraffico arrestato di recente, avevamo parlato poco tempo fa. Anche dopo il suo arresto, però, nessuno in Colombia si era fatto troppe illusioni sulla stato di salute e sulla continuità operativa della sua organizzazione. E infatti due giorni fa le forze armate colombiane hanno sequestrato


Di Daniel Rendon Herrera, alias “Don Mario”, boss colombiano del narcotraffico arrestato di recente, avevamo parlato poco tempo fa. Anche dopo il suo arresto, però, nessuno in Colombia si era fatto troppe illusioni sulla stato di salute e sulla continuità operativa della sua organizzazione.

E infatti due giorni fa le forze armate colombiane hanno sequestrato due sottomarini, utilizzati per il trasporto di grossi carichi di cocaina (capienza stimata: dodici tonnellate), che apparterrebbero alla banda di Rendon Herrera.

Le due imbarcazioni, del valore di 900.000 dollari, sono state intercettate nel Golfo di Urabà, nel mar dei Caraibi; secondo quanto riferito dalle autorità erano pronte per fare il carico. Quest’ anno sono già nove i sottomarini usati per il trasporto di stupefacenti scoperti e sequestrati.

Via | IGN