UK: picchiano un adolescente autistico provocando la sua morte, arrestati tre 18enni di Bessacarr

Si erano da poco trasferiti nell’area suburbana di Bessacarr, Doncaster, nel South Yorkshire, perchè l’avevano ritenuto un posto molto più sicuro rispetto a Leicester, dove il tasso di criminalità giovanile stava aumentando sensibilmente. I coniugi Cox l’avevano fatto principalmente per il figlio David, 18enne affetto da autismo, ma questo non è comunque servito a salvargli


Si erano da poco trasferiti nell’area suburbana di Bessacarr, Doncaster, nel South Yorkshire, perchè l’avevano ritenuto un posto molto più sicuro rispetto a Leicester, dove il tasso di criminalità giovanile stava aumentando sensibilmente.

I coniugi Cox l’avevano fatto principalmente per il figlio David, 18enne affetto da autismo, ma questo non è comunque servito a salvargli la vita: lunedì il giovane, mentre era uscito a giocare a calcio insieme alla sorella di 16 e al fidanzato di lei, Nathan, 19 anni, è stato circondato da tre bulletti che l’hanno preso a calci e pugni, facendogli battere la testa sull’asfalto, uccidendolo.

Inutili i tentativi di Nathan di proteggere il giovane: anche lui è stato picchiato senza riuscire ad evitare che i tre ragazzi, di età compresa tra i 18 e i 19 anni, mettessero le mani sull’indifeso David.

I tre responsabili sono stati identificati dopo qualche ora e sono stati arrestati. Da quanto si è appreso i tre bulletti “non avevano intenzione di ucciderlo, volevano soltanto dargli una lezione“.

Via | Daily Mail