Uccida la moglie con 12 coltellate: arrestato il 32enne Antonio Chiaranza

A segnalare la morte della signora Giuseppina Gentile, insegnante 37enne di Pallagorio, Crotone, è stato il marito Antonio Chiaranza, 32 anni, disoccupato: ieri sera è corso dai vicini, dicendo loro di aver subito un’aggressione da parte di quattro rapinatori, che nella confusione avevano anche ucciso la donna. Stava mentendo, ad uccidere la moglie, con ben


A segnalare la morte della signora Giuseppina Gentile, insegnante 37enne di Pallagorio, Crotone, è stato il marito Antonio Chiaranza, 32 anni, disoccupato: ieri sera è corso dai vicini, dicendo loro di aver subito un’aggressione da parte di quattro rapinatori, che nella confusione avevano anche ucciso la donna.

Stava mentendo, ad uccidere la moglie, con ben 12 coltellate, era stato lui e le autorità se ne sono accorte subito. Il racconto che l’uomo ha fornito era pieno di contraddizione e gli investigatori non hanno trovato segni di scasso né alle porte né alle finestre.

Alla fine, messo alle strette, Chiaranza ha confessato. Ha ucciso la moglie intorno alle 4 di ieri mattina, mentre i loro due figli, di 3 e 4 anni, dormivano al piano di sopra e non si sono accorti di nulla.

Non è ancora chiaro cosa abbia spinto il giovane a compiere l’insano gesto, ma per il momento l’ipotesi più plausibile è che il 32enne, disoccupato e mantenuto dalla donna, insegnante, non riusciva più a sopportare quella situazione di inferiorità. Le indagini continuano.

Via | Diario Del Web