Piazzapulita | Puntata 15 dicembre 2014

Piazzapulita: puntata del 15 dicembre 2014

00.20 Friedman: “Il governo deve proseguire con le riforme e affrontare il debito, facendo la voce grossa contro l’Europa dell’austerity”. Finisce la puntata.
00.16 Friedman: “Sono a favore dell’assistenza sociale per i più deboli, un reddito vitale”.
00.15 Velardi: “Io grazie al jobs act assumerò più di 15 lavoratori”.
00.12 Ferragina: “Con 7 miliardi Renzi poteva fare il reddito minimo garantito, che esiste in tutti i Paesi”. E definisce gli 80 euro di Renzi “soldi buttati”.

00.08 Montanari: “Il governo vuole aggirare con procedimento d’urgenza la burocrazia. Metà dei 4 miliardi dello sblocca Italia defiscalizzano la costruzione dell’autostrada Orte-Mestre, di cui non abbiamo bisogno. E a costruirla è un ex parlamentare di Ncd, del ministro Lupi”.
00.06 Ferragina critica lo sblocca italia che fa grandi regali all’edilizia: “C’è un’idea di sviluppo molto arretrata”.
00.05 Friedman: “D’Alema, Bersani, Bindi non hanno capito che sono politicamente morti, sono politici del Novecento”.
23.55 Friedman: “Renzi è un segno di discontinuità, almeno sul piano delle mancate riforme degli ultimi anni”.
23.54 Velardi precisa: “La radioattività in Val D’Agri è inferiore di quella che ci procurano i sampietrini a Roma”.
23.51 Montanari ricorda l’intercettazione telefonica nella quale Renzi chiese l’elicottero per andare ospite in tv all’ultimo minuto.
23.50 Montanari: “Lo sblocca Italia sembra un provvedimento scritto da uno nato negli anni ’30: un’idea di sviluppo non sostenibile”.

montari

23.46 La storia di un produttore di formaggio che ha dovuto chiudere per le falde acquifere inquinate.
23.42 Si parla anche dei danni alla salute dei cittadini provocati dall’inquinamento in Basilicata.
23.37 Scopriamo i 27 pozzi del giacimento Val D’Agri, il più grande dell’Europa continentale.
23.31 In onda un servizio le proteste dei cittadini e delle istituzioni di Matera e provincia contro il governo Renzi. Chiedono di impugnare il decreto sblocca Italia, che permette alle multinazionali di ricevere una sola e unica autorizzazione statale per le attività di estrazione di idrocarburi
23.30 Montanari: “Vorrei qualcuno che conosce e serve la Costituzione, ma sappia anche come farlo. Non uno come il maestro Muti”.
23.28 Friedman fa l’identikit del nuovo Presidente della Repubblica: “Non troppo vecchio anagraficamente, che rispetti l’istituzione, che lavori per riformare il Paese”.
23.25 Velardi: “Napolitano va ringraziato per tenere in piedi una baracca che fa acqua da tutte le parti”.
23.22 Si apre il tema del Quirinale. Friedman: “L’incontro con Renzi non è indicativo di una nomina di Prodi. La vecchia guardia della minoranza del Pd ha silurato Prodi alle scorse elezioni”. E dice di auspicare un Presidente meno interventista di Napolitano.

fierma

23.07 Il Terzo Segreto di Satira sui due Pd.
23.04 Cazzullo: “Marino non è un buon sindaco di Roma. Sciogliere il comune della Capitale d’Italia per mafia sarebbe molto grave e avrebbe un grandissimo impatto. Difficilmente si arriverà a questo. Ma forse Marino sarà costretto a dimettersi”.

cazzullo

23.00 Lillo: “Il prefetto che deve decidere sul Comune è coinvolto – non penalmente – nell’inchiesta perché risulta dalle carte un incontro con Buzzi”.
22.57 Storace: “Marino ha detto che non conosceva Buzzi, e invece sono uscite le foto”. Giachetti ricorda che nelle intercettazioni Marino viene indicato come un nemico.
22.55 Storace: “Il consiglio comunale va sciolto per mafia. Marino si ripresenti davanti ai cittadini. Roma ha bisogno di rinnovamento. La sinistra romana ci sta dentro fino al collo”.
22.50 Mario Corsi, detto Marione, amico di Massimo Carminati ed ex militante del gruppo terrorista nero dei Nar, è finito nelle carte dell’indagine per un dialogo intercettato.
22.42 Giachetti: “Dico a Renzi che sono profondamente contrario alle preferenze”. E smentisce che bastino 15 mila euro per le primarie: “Almeno 60-70 mila”.
22.39 Bettini: “Le primarie per i parlamentari sono state una farsa”. Giachetti: “Queste cose le dicevo quando venivano celebrate le parlamentarie”.

bettini

22.32 In un servizio si racconta il Pd romano, che si riunisce in piazza. Alcuni militanti urlano: Fuori la mafia dallo Stato.
22.19 In onda un servizio sul centro d’accoglienza rom Best House nella zona est di Roma, anche se è accatastata come magazzino. Degrado assoluto.
22.14 Padre Dell’Olio: “La corruzione non è una cosa altra rispetto alla mafia. È l’altra faccia della stessa medaglia. La mafia non può vivere senza politica”.
22.12 Storace: “Se è mafia, allora che si sciolga l’amministrazione comunale”.
22.11 Per Storace sarebbe un atto di moralità evitare che i politici stiano nelle fondazioni. Su Renzi: “Dovrebbe prendere posizione netta su Roma”.

storac

22.11 Giachetti: “Penso che le fondazioni dei politici debbano rendere i finanziamenti pubblici”.
22.10 Giachetti: “Siamo tutti allenatori, io ho presentato una proposta anche per abolire l’immunità parlamentare, ma a decidere non sono io ma il Parlamento”.
22.06 Giachetti invita a non generalizzare sui politici. Ma aggiunge: “Troppo consociativismo c’è stato nelle varie giunte”.
22.06 Lillo insiste su Mancini: “Non puoi mettere un’ex Nar, amico di Carminati, a guidare la principale municipalizzata di Roma”. E suggerisce un concorso per titoli.
22.04 Lillo invita Renzi ad approvare un provvedimento: tutti i versamenti fatti alle fondazioni dei politici devono essere online.
22.00 Le nuove norme anti corruzione, volute dal governo Renzi. Lillo ricorda che per ora queste sono parole, non leggi.

buv

21.55 Padre Dell’Olio di Libera in studio.
21.48 Cazzullo: “Aumentare le pene per la corruzione sono grida manzoniane, bisogna fare i processi. Le pene ci sono già, occorre invece separare politica e affare e avere la certezza della pena”.
21.46 Storace: “Non sono stato eletto in maggioranza con Alemanno, sono stato in opposizione”.
21.44 Lillo cita Emiliano Fittipaldi de l’Espresso che annunciò che Alemanno avrebbe scelto Riccardo Mancini.
21.43 La crescita del fatturato della coop 29 giugno. Lillo: “In questo scandalo c’è il rosso e il nero”.

fatturato1

21.43 Storace ricorda che “fior di magistrati in questi anni hanno negato l’esistenza della mafia a Roma”.
21.41 Storace: “C’è stato anche un giornalismo distratto rispetto alle denunce. La Destra ha fatto battaglie, interrogazioni, ma siamo stati trattati con sufficienza”.
21.40 Giachetti: “Che ci fosse una situazione di degrado a Roma lo sapevo, ma non avrei immaginato che corrispondesse a quello che sta emergendo dall’indagine”.

giachettit

21.36 Cazzullo: “Prodi non vuole essere candidato alla Presidenza della Repubblica”. Secondo il giornalisti oggi hanno ministri del governo Renzi avrebbero i voti per il Colle, ma non la statura.
21.35 Formigli presenta gli ospiti.
21.17 Inizia la puntata, con la copertina sulla Roma sporca (vecchio reportage trasmesso l’anno scorso).
corrado formigli la7

Piazzapulita, il talk show di La7 condotto da Corrado Formigli, torna in onda questa sera. Blogo seguirà l’intera puntata in liveblogging a partire dalle ore 21.10.

Piazzapulita | Anticipazioni puntata 15 dicembre 2014

Piazzapulita, la puntata di stasera si intitola I corrotti e tornerà ad occuparsi dell’inchiesta su Mafia capitale, anche alla luce dell’annuncio di guerra totale alla corruzione da parte del Premier Matteo Renzi.

Verrà proposta un’inchiesta di Gaetano Pecoraro sull’impatto che il decreto Sblocca Italia potrà avere sul territorio.

Ospiti di Corrado Formigli: Roberto Giachetti (PD), Francesco Storace (La Destra), Aldo Cazzullo (Corriere della Sera), Marco Lillo (Il Fatto Quotidiano), Tonio Dell’Olio (Libera International), Alan Friedman (Corriere della Sera), Tomaso Montanari (La Repubblica), Claudio Velardi (IlRottamatore.it) e Emanuele Ferragina (Professore alla Oxford University).

Piazzapulita | Come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate di Piazzapulita, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il liveblogging.

Piazzapulita | Second screen

Piazzapulita ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter

I Video di Blogo

Ultime notizie su Piazzapulita

Tutto su Piazzapulita →