Omicidio Kinga Legg: arrestato il fidanzato milionario Ian Griffin, presto estradato in Francia

E’ terminata la fuga di Ian Griffin, il milionario sospettato dell’omicidio della fidanzata Kinga Legg, avvenuto una settimana fa in una suite del Bristol Hotel di Parigi. L’uomo è stato rintracciato a pochi passi dall’abitazione dei suoi genitori nella contea di Cheshire, nel nord-ovest dell’Inghilterra: il 39enne si era sistemato in una tenda nei boschi,


E’ terminata la fuga di Ian Griffin, il milionario sospettato dell’omicidio della fidanzata Kinga Legg, avvenuto una settimana fa in una suite del Bristol Hotel di Parigi.

L’uomo è stato rintracciato a pochi passi dall’abitazione dei suoi genitori nella contea di Cheshire, nel nord-ovest dell’Inghilterra: il 39enne si era sistemato in una tenda nei boschi, ma la sua presenza non era passata inosservata ai diversi passanti della zona.

L’arresto è avvenuto ieri pomeriggio e per il momento Griffin non avrebbe ancora confessato: ha soltanto dichiarato, come aveva già detto alla sua ex fidanzata, alla quale aveva inviato anche la foto che vedete qui sopra, di essersi soltanto difeso dall’ennesima aggressione della Legg.

Nelle prossime ore sarà estradato in Francia, dove le autorità competenti si stanno adoperando per capire l’esatta dinamica dell’omicidio e decidere se Griffin è colpevole o meno.

Via | Daily Mail