La Gabbia | Puntata 14 dicembre 2014

La Gabbia: puntata del 14 dicembre 2014

00.14 Si chiude la puntata con il monologo satirico di Paolo Hendel (su Renzi e sulla Chiesa).
00.08 Viene riproposto anche il servizio-esperimento sulla casta dei politici. Il giornalista si finge il senatore Codazzo.
23.58 Con un servizio viene riproposto il tema della tonnara delle multe a Milano. Ma anche a Roma e a Parma.
23.50 Il pezzo satirico di Saverio Raimondo, sulle facce dei politici.
23.42 In un servizio la storia di una famiglia sarda (di un benzinaio) che lamenta di essere stata rovinata (anche) da Equitalia, che chiede quasi 9 milioni di euro. Un falso commercialista (che poi ha patteggiato) ha ingannato la famiglia, che poi ha subito un controllo fiscale. Così è iniziato il calvario.
23.37 Le immagini del controllo della Polizia in uno di questi laboratori, al cui esterno ci sono telecamere.

23.33 Nei laboratori si vive: ci sono camere da letto in cui dormono decine di persone.

23.29 Subito dopo un servizio sui capannoni cinesi invisibili per il fisco italiano.
23.22 In un servizio i privilegi delle coop (sempre più simili a banche?).

coopca

23.12 In onda il servizio sui nervosetti.
23.09 Una leghista in studio: “Per applicare la flat tax bisogna adottare la moneta nazionale”.
23.08 Plateroti: “Quella italiana è una giungla fiscale. Flat tax al 15? Bisogna tagliare la spesa, altrimenti se la sogna”.
23.06 Nuovo collegamento a Padova. Dina vive senza luce a casa, le hanno staccato il contatore perché non è riuscita a pagare le bollette della sua impresa fallita.
23.04 Michela Pisoni, albergatrice, entro il 16 dicembre pagherà circa 18 mila euro di saldo Imu e Tasi. I soldi le verranno prestati dalle banche. Annuncia: “A maggio prossimo sarò costretto a chiudere, ma dovrò continuare a pagare l’Imu sul mio immobile”.

pisoni

22.57 In un servizio la stangate di tasse per Natale.
22.53 Plateroti ritiene Grillo “non pervenuto”. Beccalossi: “Renzi è un paracul0, 5”.
22.51 Gli ospiti danno i voti a Renzi, Marino, Grillo e Salvini. Giachetti dà 7 a Renzi: “Sta facendo miracoli”. A Marino 5 perché “non basta essere onesti, bisogna fare di più”. A Grillo 2 perché “si tira fuori da tutto”, a Salvini 6 perché “fa politica in modo serio”.

voti giachetti

22.49 Plateroti: “La minaccia di Junker? Non era all’Italia, parlava al suo elettorato per mostrare che tiene la testa agli attacchi che sta subendo”.
22.46 I commercianti si lamentano: “La gente non compra, tanti negozi hanno chiuso. Siamo pieni di debiti, siamo senza soldi”.
22.36 In onda il reportage sulla Grecia in uscita dalla crisi (almeno secondo l’Europa). “Samaras ci ha venduto alla Troika”, accusa un cittadino. In primo piano il tasso di disoccupazione e i problemi legati alla sanità pubblica.
22.27 In un servizio i maxi stipendi dei giudici della Corte costituzionale, nonostante il tetto di 240 mila euro. Ma anche Bankitalia non ha tagliato gli stipendi.
22.23 Spazio alle voci del pubblico in studio. Ci sono anche alcuni imprenditori di Alessandria, che aspetta ancora soldi dallo Stato.
22.22 Plateroti: “Il problema è che il controllo amministrativo in Italia non esista”. Giachetti ricorda di aver rinunciato all’auto blu e al cellulare da quando è diventato vice presidente della Camera.
22.18 Giachetti: “Buzzi quando ha partecipato alla cena non era indagato”. E difende il ruolo della coop, anche se guidata dal “delinquente” Buzzi.

giachetti1

22.17 Giachetti: “Grazie alla cena di finanziamento del Pd abbiamo evitato di mandare a casa tanti dipendenti del partito”. E lamenta il fatto che La Gabbia generalizzi sui politici.
22.15 Fusani: “Le cooperative che fanno capo a Buzzi sono 18”.
22.08 Nuova Italia è la fondazione di Alemanno, che avrebbe ricevuto finanziamenti da Carminati e Buzzi. Ma si indaga anche sulle fondazioni di Alfano, Gasparri e Massimo D’Alema.
22.05 In onda il servizio integrale nel quale si raccontano le fondazioni degli uomini dei partiti politici i cui bilanci non sono pubblici.
21.56 In un servizio il giornalista si finge un senatore a caccia di privilegi da casta.

abbiamo diritto

21.54 Fusani: “Invocare la ghigliottina, no, mai”. Plateroti invita a non generalizzare sulle cooperative.
21.52 La crescita del fatturato della cooperativa 29 giugno di Buzzi. Da Padova: “È una vergogna. Veniamo a Roma con la ghigliottina, giustizia sommaria e via. Io mi offro come boia”.

fatturato

21.51 Beccalossi precisa: “Io Alemanno non lo vorrei come compagno di partito, oggi”.
21.49 Beccalossi: “Se Gianni Alemanno sarà condannato sarà preso a calci nel sedere da quelli come me”. Gomez: “Voi non dovete aspettare il terzo grado, per i politici valgono principi diversi”.
21.47 L’sms di ‘auguri’ di buon anno di Buzzi.

sms buzzi

21.44 Giachetti: “Ogni volta che vengono tirati in ballo i servizi segreti finisce tutto in caciara”.
21.44 Gomez: “Le inchieste le fai più velocemente se c’è qualcuno che collabora”.
21.40 Gomez ‘difende’ il ruolo dei pentiti. Plateroti: “Devono andare in galera, senza fare sconti di pena e regali a nessuno”.
21.36 Parlano anche i due ex poliziotti che per primi hanno denunciato la mafia a Roma.
21.32 Antonio Mancini, tra gli ideatori della Banda della Magliana, è sicuro che nel mondo di sopra ci siano politici e grandi imprenditori.

mancini

21.30 In un servizio si racconta l’indagine su Mafia Capitale, a partire da Massimo Carminati e dal mondo di sopra, quello degli insospettabili.
21.24 In onda una parte del reportage realizzato in Grecia.
21.22 Veronica Gentili in collegamento in diretta dallo stabilimento Zanardi di Padova. Gli imprenditori lamentano la forte pressione fiscale e la mancanza di detrazioni.
21.21 Giachetti: “Bisogna disboscare il sistema legislativo-burocratico entro il quale vengono commessi i reati di corruzione”.
21.17 Plateroti: “Chi ruba alla gente deve andare in galera”. Fusani: “Bisogna intervenire per rompere il patto tra corrotto e corruttore”.
21.15 Beccalossi: “Le fondazioni sono meno controllate dei partiti. Avere una fondazione fa tendenza. Servirebbe secondo me un po’ più trasparenza anche per certe cooperative”.

beccalossi12

21.14 Giachetti: “Sono d’accordo sulla trasparenza nelle fondazioni. Io non ne ho, non so perché non siano pubblici i bilanci”.
21.11 Ospiti Viviana Beccalossi, Peter Gomez, Claudia Fusani, Roberto Giachetti e Alessandro Plateroti.
21.09 In apertura un servizio sulle fondazioni politiche che non rendono pubblici i bilanci.

gianluigi paragone1

La Gabbia torna in onda questa sera su La7 intorno alle ore 21.10 con la conduzione di Gianluigi Paragone. Il programma va in onda in diretta dagli studi di Milano. Su Blogo il liveblogging.

La Gabbia: anticipazioni e ospiti puntata stasera 14 dicembre 2014

La Gabbia: al momento non è stato comunicato il titolo del nuovo appuntamento del talk show di La7. Non si conoscono nemmeno i nomi degli ospiti della puntata di stasera.

Non mancherà la Skassakasta, la rock band con la quale il conduttore chiuderà la puntata cantando il suo editoriale. Nel corso della diretta lo sketch dell’attore Paolo Hendel e i servizi satirici di Andrea Rivera e Saverio Raimondo. Confermata la blogger e attrice Veronica Gentili.

Nella puntata andata in onda 7 giorni fa si è discusso dell’inchiesta Mafia Capitale, delle sue conseguenze politiche e delle proteste all’esterno della Scala di Milano.

La Gabbia: come vederlo in tv e in streaming

Tutte le puntate de La Gabbia, in onda su La7 a partire dalle ore 21.15, sono visibili in diretta streaming sul sito ufficiale di La7. Su Blogo il consueto liveblogging.

La Gabbia: second screen

La Gabbia ha un sito ufficiale ed ha attivi gli account su Facebook e Twitter @LaGabbiaTw