Belgio: morta la regina Fabiola, vedova di Baldovino

A 86 anni è morta la regina Fabiola, vedova di Re Baldovino del Belgio. Era molto amata dai suoi sudditi.

E’ morta a 86 anni la regina Fabiola del Belgio, vedova di Re Baldovino. Si è spenta nel castello Stuyvenberg di Bruxelles. Questo l’annuncio:

“Le loro maestà il Re e la Regina e i membri della Famiglia Reale annunciano con grande dolore il decesso di sua Maestà la Regina Fabiola, avvenuto questa sera al castello di Stuyvenberg”.

La donna versava in condizioni critiche dall’estate scorsa e non respirava più autonomamente.

Dona Fabiola Fernanda Maria de las Victorias Antonia Adelaida de Mora y Aragon (questo il nome completo) era nata a Madrid l’11 giugno del 1928 e aveva sposato Re Baldovino, figlio di Re Leopoldo III e della Regina Astrid, nata principessa di Svezia, il 15 dicembre del 1960. La coppia reale non ha avuto figli e così, alla morte di Baldovino nel 1993, il titolo real è passato ad Alberto II di Liegi, uno dei tre figli di Leopoldo e Astrid e marito dell’italiana Paola Ruffo di Calabria.

Attualmente, il Re del Belgio è Filippo, figlio di quest’ultima coppia, dopo la decisione di abdicare da parte di Alberto. Fabiola e Baldovino hanno sempre detto di aver provato molto dolore nel non aver avuto figli, ma il sovrano ha aggiunto che “così il nostro cuore è stato più libero di amare tutti i bambini”. Fabiola è stata molto amata dai suoi sudditi.

Ha creato un’istituzione, il Segretariato sociale della Regina che, ancora oggi, accoglie le richieste di aiuto di migliaia di belgi mettendoli in contatto con le autorità di governo. Un’attenzione particolare è stata dedicata ai disabili: nel 1967, infatti, Fabiola creò la Fondazione nazionale Regina Fabiola per la Salute Mentale, capace di raccogliere fondi. Fin quando la salute glielo ha permesso, l’ex regina consorte è andata in giro a visitare strutture mediche e sociali che patrocinava.