Heineken Cup – Redolfini, una squalifica che non fa male

Il pilone degli Aironi Luca Redolfini, citato per stamping ai danni di Imanol Harinordoquy al termine della partita vinta contro il Biarritz sabato scorso allo Zaffanella, è stato squalificato per una settimana. La squalifica terminerà dunque giovedì prossimo 23 dicembre e il pilone sarà disponibile per il derby di Magners League a Treviso contro la

Il pilone degli Aironi Luca Redolfini, citato per stamping ai danni di Imanol Harinordoquy al termine della partita vinta contro il Biarritz sabato scorso allo Zaffanella, è stato squalificato per una settimana. La squalifica terminerà dunque giovedì prossimo 23 dicembre e il pilone sarà disponibile per il derby di Magners League a Treviso contro la Benetton in programma per la vigilia di Natale.  

La decisione è stata presa al termine dell’udienza svoltasi oggi in videoconferenza con gli uffici della Erc a Dublino, dal giudice indipendente Jeff Blackett (Inghilterra). Redolfini è stato ritenuto colpevole del gesto, ritenuto comunque di lieve entità perché non ha arrecato danno all’avversario. Tenuto conto della fedina pulita del pilone dei Montepaschi Aironi, il giudice ha così deciso di decurtare di una settimana la pena minima prevista in questi casi, ovvero due settimane di stop.