NBA in Africa: match il 1° agosto 2015 a Johannesburg

A Johannesburg si sfideranno il Team Africa e il Team World. I capitani saranno gli All-Star NBA Luol Deng e Chris Paul.

La NBA arriva in Africa. In realtà, almeno con gli uffici, ci è arrivata già nel 2010, ma il 1° agosto 2015 si disputerà la prima partita a scopo benefico. Il match vedrà uno di fronte all’altro il Team Africa e il Team World, il primo capitanato dal due volte NBA All-Star Luol Deng dei Miami Heat (in foto), che è nato nel Sudan del Sud, mentre il secondo sarà guidato dall’otto volte NBA All-Star e Presidente della NBPA, Chris Paul dei Los Angeles Clippers.

L’evento si svolgerà alla Ellis Park Arena di Johannesburg, in Sudafrica, e attirerà dirigenti, allenatori, general manager e leggende NBA. Ci saranno per esempio l’NBA Coach of the Year 2014-15 Mike Budenholzer degli Atlanta Hawks, il coach dei Brooklyn Nets Lionel Hollins, il General Manager dei Brooklyn Nets Billy King, l’NBA Global Ambassador Dikembe Mutombo, l’NBA Africa Ambassador Hakeem Olajuwon, il coach dei San Antonio Spurs Gregg Popovich, l’NBA Commissioner Adam Silver, il coach dei Boston Celtics Brad Stevens, il General Manager dei Toronto Raptors Masai Ujiri e il coach dei New Orleans Pelicans Monty Williams.

Il match si svolgerà in occasione della 13esima edizione di Basketball without Borders (BWB) Africa: si tratta del programma globale di NBA e FIBA che si propone lo scopo di promuovere la pallacanestro e la sensibilizzazione della comunità. Dal 2003 è salito a mille il numero dei partecipanti provenienti da 31 nazioni africane.

Giocatori e allenatori dell’NBA nella settimana in cui è in programma il match parteciperanno anche ad altre iniziative come per esempio la creazione di luoghi in cui i bambini e le famiglie possano vivere, imparare e giocare. Queste idee sono frutto della collaborazione con Boys & Girls Clubs of South Africa e S.O.S Children’s Village Association of South Africa, che lasceranno questi spazi in eredità alla popolazione locale.

I Video di Blogo