Freccia Vallone 2015: ha vinto Alejandro Valverde | Video

Terza vittoria per lo spagnolo alla Freccia Vallone, la seconda consecutiva.

Alejandro Valverde ha vinto la Freccia Vallone 2015 e per lui è una conferma, visto che è la sua seconda vittoria consecutiva e la terzo in totale in questa gara. Lo spagnolo sale al secondo posto della classifica dell’UCI World Tour dietro Richie Porte che intanto domina al Giro del Trentino. Sul podio con lo spagnolo oggi salgono il francese dell’Etixx-Quick Step Julian Alaphilippe e lo svizzero dell’Orica GreenEdge Michael Albasini. Non ci sono italiani nella top-ten, anche se Giampaolo Caruso del Team Katusha, Giovanni Visconti della Movistar, Vincenzo Nibali e Michele Scarponi dell’Astana sono stati tra i protagonisti fino alla fine. Visconti, in particolare, è stato fondamentale per la vittoria di Valverde.

Al traguardo il primo italiano è Rinaldo Nocentini dell’AG2R La Mondiale, dodicesimo, mentre Enrico Gasparotto della Wanty Groupe-Gobert è quindicesimo. Scarponi ha chiuso al diciottesimo posto, Nibali al ventesimo.

16:47 – Ecco i primi dieci al traguardo

Classifica Freccia Vallone 2015

E questa la fotogallery della corsa


16:44Ha vinto Alejandro Valverde! Seconda vittoria consecutiva e terza in totale per il capitano della Movistar. Sul podio Julian Alaphilippe e Michael Albasini.

Alejandro Valverde ha vinto la Freccia Vallone 2015

16:43 – Attacca Valverde!

16:43 – Ultimi metri ma i più forti sono tutti insieme.

16:41 – Ripreso Tim Wellens.

Ripreso Tim Wellens

16:41 – Si fa vedere Alberto Rui Costa della Lampre-Merida in testa al gruppo.

16:41 – Simon Clarke dell’Orica GreenEdge stava provando a staccarsi, ma non ci è riuscito, intanto il gruppo è a pochi metri da Wellens.

16:40 – Tim Wellens comincia l’ultima salita del Mur de Huy che lo porterà all’arrivo. Gli inseguitori hanno appena un chilometro per provare a riprenderlo.

16:39 – Giampaolo Caruso è stato ripreso dal gruppo che ora è di una cinquantina di uomini, anche meno.

16:38 – In testa al gruppo c’è la Movistar con Giovanni Visconti che si porta a ruota il suo capitano Alejandro Valverde, ma subito dietro lo spagnolo c’è Vincenzo Nibali.

Movistar e Nibali

16:37 – Siamo lungo la discesa dalla Côte de Cherave.

16:35 – Tim Wellens ha una trentina di km di vantaggio sul suo primo inseguitore che è Giampaolo Caruso del Team Katusha.

16:35 – Attacca Tim Wellens della Lotto Soudal, che raggiunge e supera Visconti e Sanchez. L’Astana prova a rispondere con Scarponi che ha il compito di aiutare Nibali.

16:34 – Siamo a 6 km dalla fine, sulla Côte de Cherave, e attacca Vincenzo Nibali, risponde Roman Kreuziger della Tinkoff-Saxo.

16:31 – Siamo a 8 km dalla fine, 24″ il vantaggio di Visconti e Luis Leon Sanchez, tra pochissimo i corridori affronteranno la nuova Côte de Cherave.

16:28 – Froome ha escoriazioni sul lato sinistro.

Chris Froome alla Freccia Vallone 2015

16:27 – Ancora una caduta! Ben tre uomini della IAM coinvolti, ma anche Chris Froome che si è rialzato, ma fa una smorfia prima di risalire, dolorante, sulla bici.

Altra caduta alla Freccia Vallone 2015

16:25 – Anche Van Garderen è stato ripreso, intanto in testa al gruppo ora si è messo Tiago Machado del Team Katusha il cui capitano, Joaquim Rodriguez, ha promesso di attaccare sull’ultimo passaggio sul Mur de Huy, quindi negli ultimi due chilometri.

16:24 – Baugnies è stato ripreso dal gruppo guidato dall’Etixx-Quick Step. Visconti e Sanchez hanno 25″ di vantaggio a 13,5 km dalla fine.

16:20 – Visconti e Luis Leon Sanchez sono riusciti a scrollarsi di dosso Baugnies che ora è nel gruppetto di Van Garderen. L’italiano e lo spagnolo hanno una ventina di secondi sul gruppo nelle cui prime posizioni c’è Kwiatkowski.

16:19 – Baugnies ha ritrovato le forze per restare alla ruota di Giovanni Visconti.

16:19 – Anche Jérôme Baugnies si rialza. Intanto dal gruppo è uscito Tejay Van Garderen.

16:17 – Daniele Ratto, che era rimasto con il gruppetto di inseguitori dei due in testa, ora si è rialzato.

16:31 – Solo 22″ il vantaggio dei due battistrada in questo momento.

16:06 – In testa adesso sono rimasti soltanto De Gendt e Baugnies. Mangano 27,6 km e il loro vantaggio è di 38″ sui primi inseguitori tra i quali c’è anche Giovanni Visconti della Movistar.

16:03 – Ormai il distacco è solo di 40″, il gruppo sta per riprendere i fuggitivi.

15:59 – Ancora una caduta in gruppo. Ad avere la peggio Jelle Vanedert della Lotto-Soudal e Aleksei Tsatevich del Team Katusha, quest’ultimo a qualche problema a rialzarsi.

Caduta alla Freccia Vallone 2015

15:55 – A 34 km dalla fine il distacco è di 1′ 26″.

15:51 – Intanto siamo a 37,2 km dall’arrivo e il gap è di 1′ 39″.

15:49 – Wout Poels (Sky) e Anthony Roux (FDJ) sono i due uomini rimasti a terra dopo la caduta. Roux sembra avere maggiori difficoltà a rimettersi in bici, ha preso una botta al costato.

15:47 – C’è stata un’altra caduta e ad avere la peggio è un uomo Sky, che è rimasto incastrato in fosso sotto un FDJ. Non vediamo i numeri né le facce per potervi dire di preciso di chi si tratta.

Caduta

15:44 – Siamo a 42,2 km dalla fine e il distacco proprio ora è sceso sotto i due minuti.

15:38 – Il gruppo ora ha solo 2′ 30″ di ritardo dai primi cinque corridori.

15:36Philippe Gilbert della BMC, che è stato coinvolto in una caduta, si ritira.

15:28 – Il distacco è sceso ora a 3′ 09″ quando mancano 52 km alla fine. Non sembra esserci più accordo tra i cinque battistrada.

15:27 – In testa al gruppo si fanno vedere soprattutto il Team Sky e l’Etixx-Quick Step il cui capitano, Michal Kwiatkowski, vincitore dell’Amstel Gold Race domenica scorsa, è in seconda posizione dietro un suo compagno di squadra.

15:25 – I battistrada hanno scollinato con 3′ 42″ di vantaggio sul gruppo, ma ora in testa sono cinque, perché Honig e Teunissen sono rimasti indietro.

15:24 – Reinier Honig tra i fuggitivi sembra quello più in difficoltà sulla Côte de Bellaire.

15:18 – Siamo ai -60 km e il distacco è sceso di circa un minuto, ora è di 4′ 46″.

15:07 – La corsa maschile non è ancora entrata nel vivo, siamo a 66,6 km dal traguardo e il distacco è ancora di 5′ 45″.

15:02 – Si è conclusa intanto la Freccia Vallone femminile con la vittoria dell’olandese Anna van der Breggen della Radobank. La migliore delle italiane è stata la campionessa d’Italia Elena Cecchini, che si è piazzata al dodicesimo posto.

14:55 – Quando siamo ai -75 km il distacco è sceso a 5′ 45″.

14:45 – C’è stata una caduta che ha coinvolto Tiago Machado del Team Katusha, Daniel Martin della Cannondale-Garmin e altri suoi compagni di squadra. Anche Chris Froome è stato vittima di una caduta.

Caduta Freccia Vallone

14:25 – Mancano 94,5 km alla fine e il distacco è di 6′ 28″. In testa al gruppo si fanno vedere soprattutto il Team Katusha e la Movistar.

Freccia Vallone 2015

13:52 – Nelle prime due ore di corsa la media oraria è stata di 40,2 km/h.

13:35 – Al km 73 il distacco registrato è di 7′ 15″, quindi è di nuovo leggermente salito.

13:25 – Mancano ancora una ventina di chilometri alla Côte de Bellaire, la seconda di giornata.

13:22 – Dopo 70 km il distacco è sceso a 6′ 45″.

13:10 – Il ritardo del gruppo è ora di 7′ 30″.

13:05 – Ricordiamo chi sono i sette in fuga con oltre 7′ di vantaggio sul gruppo:

    Thomas De Gendt della Lotto Soudal
    Pieter Van Spreybrouck della Topsport Vlaanderen-Baloise
    Jérôme Baugnies della Wanty-Groupe Gobert
    Reiner Honig della Roompot Oranje Peloton
    Daniele Ratto della UnitedHelthCare
    Mike Teunissen della Lotto NL-Jumbo
    Brice Feillu della Bretagne Séché-Environnement

13:02 – I fuggitivi hanno già superato il 50° km.

12:49 – Siamo al km 48 e il gap è sceso a 7′ 16″.

12:23 – Dopo 34 km il vantaggio dei sette fuggitivi è salito a 8′ 05″.

12:03 – I sette uomini in testa, ora compatti, hanno già 2′ 55″ di vantaggio sul gruppo.

11:55 – Possiamo dire che è partita la fuga, perché il gruppo sembra dar spazio a un gruppetto che si è staccato e che è composto da Thomas De Gendt della Lotto Soudal, Pieter Van Spreybrouck della Topsport Vlaanderen-Baloise, Jérôme Baugnies della Wanty-Groupe Gobert, Reiner Honig della Roompot Oranje Peloton, Daniele Ratto della UnitedHelthCare seguiti a qualche secondo di distacco da Mike Teunissen della Lotto NL-Jumbo e Brice Feillu della Bretagne Séché-Environnement. Il gruppo è a oltre un minuto di ritardo.

11:50 – Cominciano i primi attacchi in testa al gruppo quando siamo quasi al km 10.

11:46 – In questi minuti è partita anche la Freccia Vallone femminile, giunta all’ottava edizione.

11:30 – La Freccia Vallone 2015 è ufficialmente partita!

Freccia Vallone 2015: percorso e favoriti

La 79esima edizione della Freccia Vallone (Flèche Wallonne) si corre mercoledì 22 aprile 2015 e prende il via non più da Bastogne, ma da Waremme, per arrivare sul decisivo Mur de Huy sul quale complessivamente si passa tre volte.
Quest’anno è stata anche allungata di qualche chilometro, perché la lunghezza totale del percorso non è di 199 km, ma di 205,5 km. Le côtes sono sempre undici, ma è stata aggiunta quella de Charave prima dell’arrivo sul Mur de Huy.

In pratica, nei primi 92 km c’è solo la Côte des 36 Tournants al km 22, lunga 2,9 km e con una pendenza media del 4,8%, poi la seconda côte è al km 92, quella de Bellaire, lunga un chilometro e con una pendenza media del 6,3%, che dà il via al circuito che comprende la Côte de Bohissau, lunga 2,4 km e con una pendenza del 5,5%, il Mur de Huy di 1,3 km e pendenza media del 9,6%, e la Côte d’Ereffe, la cui lunghezza è di 2,1 km al 5% di pendenza media. queste quattro côtes vengono affrontate tre volte, ma prima dell’arrivo e dunque dell’ultima scalata del Mur de Huy il percorso devia versa la Côte de Cherave che è stata aggiunta per questa edizione e che si trova a cinque chilometri dalla fine, è lunga 1,3 km e ha una pendenza media dell’8,1%.

La pendenza media del Mur de Huy, lo ricordiamo, è del 9,6%, ma bisogna ricordare che ha il primo mezzo chilometro con una pendenza del 7% al massimo, poi sale al 10% e tocca picchi del 22% sulla curva che precede il traguardo.

La start list quest’anno è come sempre ricca di star. Il numero 1 è sulle spalle del vincitore dello scorso anno (e anche del 2006), Alejandro Valverde della Movistar, che proverà a ripetersi, ma dovrà affrontare la concorrenza spietata di numerosi campioni. Tra i super-favoriti c’è ovviamente il campione del Mondo Michal Kwiatkowski dell’Etixx-Quick Step che tenta l’accoppiata con l’Amstel Gold Race vinta domenica scorsa e che l’anno scorso in questa gara è arrivato terzo. Tra i favoriti anche gli ex vincitori come Daniel Moreno (2013) e Joaquim Rodriguez (2012, più i secondi posti nel 2010 e 2011), entrambi del Team Katusha, Philippe Gilbert (primo nel 2011 e terzo nel 2012) della BMC, ma occhi puntati anche su Vincenzo Nibali dell’Astana, che già si è fatto notare in qualche passaggio dell’Amstel Gold Race e vorrà fare sempre meglio tra la Freccia Vallone e la Liegi-Bastogne-Liegi di domenica prossima. Per l’Italia c’è una speranza anche con Diego Ulissi, anche se il capitano della Lampre-Merida dovrebbe essere Alberto Rui Costa e comunque il toscano è tornato alle gare proprio all’Amstel Gold Race.

Tra i corridori da tenere in considerazione ci sono anche Chris Froome, Sergio Henao e Nicolas Roche del Team Sky, Samuel Sanchez e Tejay Van Garderen della BMC, Giampaolo Caruso della Katusha, Rafal Majka e Roman Kreuziger della Tinkoff-Saxo, Bauke Mollema della Trek, Carlos Betancur dell’AG2R, Tim Wellens della Lotto-Soudal, Pierro Rolland del Team Europcar, Wilco Kelderman della Lotto NL-Jumbo, Johan Chaves e Michael Matthews dell’Orica GreenEdge, Warren Barguil della Giant-Alpecin, Arthur Vichot della FDJ, tutti atleti che possono movimentare la gara sui muri e che possono anche puntare alla vittoria finale.

Freccia Vallone 2015: planimetria e altimetria

Freccia Vallone 2015 Percorso - Planimetria

In alto la planimetria, qui di seguito l’altimetria della Freccia Vallone 2015
Freccia Vallone 2015 - Altimetria

Queste le undici côtes da affrontare:

    Km 22 – Côte des 36 Tournants, 2,9 km, 4,8%
    Km 92 – Côte de Bellaire, 1 km, 6,3%
    Km 100 – Côte de Bohissau, 2,4 km, 5,5%
    Km 118 – Mur de Huy, 1,3 km, 9,6%
    Km 131 – Côte d’Ereffe, 2,1 km, 5%
    Km 150 – Côte de Bellaire, 1 km, 6,3%
    Km 158,5 – Côte de Bohissau, 2,4 km, 5,5%
    Km 176,5 – Mur de Huy, 1,3 km, 9,6%
    Km 189 – Côte d’Ereffe, 2,1 km, 5%
    Km 200 – Côte de Cherave, 1,3 km, 8,1%
    Km 205,5 – HUY (Mur de Huy), 1,3 km, 9,6%

Freccia Vallone 2015: la start list ufficiale

Movistar Team
1. Valverde Alejandro
2. Erviti Imanol
3. Herrada José
4. Izagirre Gorka
5. Quintana Nairo
6. Rojas José Joaquín
7. Sutherland Rory
8. Visconti Giovanni

Team Cannondale – Garmin
11. Martin Daniel
12. Formolo Davide
13. Haas Nathan
14. Howes Alex
15. King Benjamin
16. Mohoric Matej
17. Navardauskas Ramunas
18. Slagter Tom-Jelte

Etixx – Quick Step
21. Kwiatkowski Michal
22. Alaphilippe Julian
23. Bouet Maxime
24. Brambilla Gianluca
25. Golas Michal
26. Martin Tony
27. Serry Pieter
28. Vakoc Petr

Astana Pro Team
31. Nibali Vincenzo
32. Fuglsang Jakob
33. Grivko Andriy
34. Sanchez Luis Leon
35. Scarponi Michele
36. Taaramäe Rein
37. Vanotti Alessandro
38. Westra Lieuwe

Team Sky
41. Froome Christopher
42. Deignan Philip
43. Henao Sergio Luis
44. Kennaugh Peter
45. Kiryienka Vasil
46. Nordhaug Lars Petter
47. Poels Wout
48. Roche Nicolas

BMC Racing Team
51. Gilbert Philippe
52. Bookwalter Brent
53. Hermans Ben
54. Moinard Amaël
55. Sánchez Samuel
56. Teuns Dylan
57. Van Garderen Tejay
58. Wyss Danilo

Team Katusha
61. Rodríguez Joaquim
62. Caruso Giampaolo
63. Kozontchuk Dmitry
64. Lagutin Sergey
65. Losada Alberto
66. Machado Tiago
67. Moreno Daniel
68. Tsatevich Alexey

Tinkoff – Saxo
71. Majka Rafa?
72. Boaro Manuele
73. Kišerlovski Robert
74. Kreuziger Roman
75. Petrov Evgeni
76. Rovny Ivan
77. Sørensen Chris Anker
78. Valgren Michael

Trek Factory Racing
81. Mollema Bauke
82. Arredondo Julián David
83. Beppu Fumiyuki
84. Didier Laurent
85. Felline Fabio
86. Jungels Bob
87. Schleck Fränk
88. Watson Calvin

Lampre – Merida
91. Costa Rui
92. Bono Matteo
93. Conti Valerio
94. Mori Manuele
95. Polanc Jan
96. Serpa Jose Rodolfo
97. Ulissi Diego
98. Valls Rafael

AG2R La Mondiale
101. Betancur Carlos
102. Bakelants Jan
103. Cherel Mikael
104. Gastauer Ben
105. Minard Sébastien
106. Montaguti Matteo
107. Nocentini Rinaldo
108. Vuillermoz Alexis

Lotto Soudal
111. Vanendert Jelle
112. Armée Sander
113. De Clercq Bart
114. De Gendt Thomas
115. Ligthart Pim
116. Vanendert Dennis
117. Vervaeke Louis
118. Wellens Tim

Team Europcar
121. Rolland Pierre
122. Arashiro Yukiya
123. Coquard Bryan
124. Cousin Jérôme
125. Guillemois Romain
126. Nauleau Bryan
127. Quemeneur Perrig
128. Tulik Angelo

Team LottoNL-Jumbo
131. Kelderman Wilco
132. Gesink Robert
133. Leezer Tom
134. Lindeman Bert-Jan
135. Martens Paul
136. Ten Dam Laurens
137. Teunissen Mike
138. Van Der Lijke Nick

Orica GreenEDGE
141. Albasini Michael
142. Chaves Johan Esteban
143. Clarke Simon
144. Howson Damien
145. Matthews Michael
146. Meier Christian
147. Weening Pieter
148. Yates Simon

Team Giant – Alpecin
151. Barguil Warren
152. Craddock Lawson
153. Fairly Caleb
154. Frohlinger Johannes
155. Hupond Thierry
156. Ji Cheng
157. Ludvigsson Fredrik
158. Preidler Georg

FDJ
161. Vichot Arthur
162. Le Gac Olivier
163. Morabito Steve
164. Pichon Laurent
165. Réza Kévin
166. Roux Anthony
167. Vaugrenard Benoit
168. Veikkanen Jussi

IAM Cycling
171. Frank Mathias
172. Chevrier Clément
173. Fumeaux Jonathan
174. Lang Pirmin
175. Pantano Jarlinson
176. Reichenbach Sebastien
177. Warbasse Larry
178. Schelling Patrick

Topsport Vlaanderen – Baloise
181. Campenaerts Victor
182. De Tier Floris
183. Jacobs Pieter
184. Sprengers Thomas
185. Van Hecke Preben
186. Vanspeybrouck Pieter
187. Vanoverberghe Arthur
188. Vergaerde Otto

Cofidis, Solutions Crédits
191. Maté Luis Ángel
192. Bagot Yoann
193. Edet Nicolas
194. Hardy Romain
195. Molard Rudy
196. Rossetto Stephane
197. Simon Julien
198. Venturini Clément

Wanty – Groupe Gobert
201. Gasparotto Enrico
202. Antonini Simone
203. Baugnies Jerome
204. De Greef Francis
205. Eijssen Yannick
206. Minnaard Marco
207. Selvaggi Mirko
208. Dron Boris

MTN – Qhubeka
211. Reguigui Youcef
212. Cummings Stephen
213. Janse Van Rensburg Jacques
214. Jim Songezo
215. Pauwels Serge
216. Sbaragli Kristian
217. Stauff Andreas
218. Thomson Jay Robert

Bretagne – Séché Environnement
221. Fedrigo Pierrick
222. Boulo Matthieu
223. Feillu Brice
224. Fonseca Armindo
225. Hivert Jonathan
226. Perichon Pierre-Luc
227. Sepúlveda Eduardo
228. Vachon Florian

Team Roompot Oranje Peloton
231. Asselman Jesper
232. De Maar Marc
233. Duyn Huub
234. Honig Reinier
235. Hoogerland Johnny
236. Kreder Michel
237. Lammertink Maurits
238. Terpstra Mike

UnitedHealthcare
241. Ratto Daniele
242. Bazzana Alessandro
243. Canola Marco
244. Euser Lucas
245. Frattini Davide
246. Jones Chris
247. Reijnen Kiel
248. Zurlo Federico