Giro dei Paesi Baschi 2015, terza tappa: ha vinto Purito Rodriguez davanti a Henao e Quintana | Video

Leader della generale diventa Sergio Henao.

Joaquim Rodriguez ha vinto quella che finora è stata la tappa più bella del Giro dei Paesi Baschi 2015, la terza da Vitoria a Zumarraga, con ben otto gran premi della montagna. Il capitano del Team Katusha ha vinto la volatina a tre con i colombiani Sergio Henao del Team Sky e Nairo Quintana della Movistar, che con lui si sono staccati dal resto del gruppo sull’ultima ascesa, il secondo passaggio sull’Alto de la Antigua.

Leader della classifica generale diventa Sergio Henao in virtù dei migliori piazzamenti, perché questa corsa non prevede abbuoni per chi vince le tappe e dunque Rodriguez deve accontentarsi, per ora, del secondo posto, ma con lo stesso tempo del colombiano.

La fuga della giornata è partita nei primissimi chilometri, animata da Lieuwe Westra dell’Astana, Sander Armée della Lotto-Soudal e la coppia della Caja Rural composta da Hug Carthy e Omar Fraile, quest’ultimo a caccia di punti per la classifica del re della montagna. I quattro battistrada hanno avuto un vantaggio massimo intorno al 40° km di poco inferiore ai cinque minuti, poi da quel momento in poi è cominciato a scendere fino a quando, a 32 km dalla fine, Westra è rimasto in fuga da solo, allungando lungo la prima salita dell’Alto de la Antigua mentre alle sue spalle il plotone si è frantumato in tanti gruppetti.

Westra è stato ripreso solo ai -3 km, dopo ben 165 km di fuga. A quel punto Vasil Kiryenka del Team Sky ha tentato l’allungo, ma è stato subito ripreso in curva. Poco dopo è stato il suo compagno di squadra Sergio Henao ad aver maggior fortuna, anche se alla sua ruota, sull’ultimo passaggio sull’Alto de la Antigua, si sono attaccati Joaquim Rodriguez e Nairo Quintana. I tre sono riusciti a non farsi più riprendere e si sono giocati la vittoria di tappa negli ultimi cento metri che hanno premiato lo spagnolo.

Joaquim Rodriguez

Questi i primi dieci al traguardo della terza tappa:

    1) Joaquim Rodriguez (Spa) Team Katusha 4h 39′ 02″
    2) Sergio Henao (Col) Team Sky s.t.
    3) Nairo Quintana (Col) Movistar s.t.
    4) Michal Kwiatkowski (Pol) Etixx-Quick Step +7″
    5) Rafal Majka (Pol) Tinkoff-Saxo +7″
    6) Michele Scarponi (Ita) Astana +7″
    7) Samuel Sanchez (Spa) BMC +7″
    8) Simon Yates (Gbr) Orica GreenEdge +10″
    9) Simon Spilak (Slo) Team Katusha +10″
    10) Tejay Van Garderen (Usa) BMC +10″

E queste le prime dieci posizioni della classifica generale:

    1) Sergio Henao (Col) Team Sky 14h 43′ 42
    2) Joaquim Rodriguez (Spa) Team Katusha s.t.
    3) Nairo Quintana (Col) Movistar s.t.
    4) Michal Kwiatkowski (Pol) Etixx-Quick Step +7″
    5) Samuel Sanchez (Spa) BMC +7″
    6) Rafal Majka (Pol) Tinkoff-Saxo +7″
    7) Michele Scarponi (Ita) Astana +7″
    8) Daniel Moreno (Spa) Team Katusha +10″
    9) Alexis Vuillermoz (Fra) AG2R La Mondiale +10″
    10) Tejay Van Garderen (Usa) BMC +10″

I Video di Blogo