Celtic League – Aironi sempre più stranieri

Ancora un acquisto e ancora uno straniero per gli Aironi, la formazione lombardo-emiliana di Celtic League. La squadra di Viadana, infatti, ha ufficializzato l’arrivo di Horacio San Martin, trequarti centro proveniente dal Tala Rugby Club di Cordoba. Continua così la campagna acquisti esotica del DS Tonni, dopo l’arrivo di James Marshall poche settimane fa. E

Ancora un acquisto e ancora uno straniero per gli Aironi, la formazione lombardo-emiliana di Celtic League. La squadra di Viadana, infatti, ha ufficializzato l’arrivo di Horacio San Martin, trequarti centro proveniente dal Tala Rugby Club di Cordoba. Continua così la campagna acquisti esotica del DS Tonni, dopo l’arrivo di James Marshall poche settimane fa. E i giovani italiani ringraziano.

Horacio San Martin è un nuovo giocatore degli Aironi. Il centro argentino, nato a Formosa il 15 febbraio 1982, 188 cm per 93 kg, va a rimpinguare la pattuglia dei centri della franchigia, ancora a corto di un elemento dopo gli infortuni patiti da Dylan Des Fountain e Roberto Quartaroli a inizio stagione.
Nella scorsa stagione San Martin ha collezionato due caps con i Pumas (debutto al Millenium Stadium di Cardiff contro il Galles) ed è poi stato selezionato anche lo scorso maggio per i test-match estivi dell’Argentina. Vanta anche numerose presenze con i Jaguars e con la Nazionale Seven biancoceleste. Nell’ultima stagione San Martin ha difeso i colori del Tala Rugby Club di Cordoba. “Non posso che essere molto contento di essere qui e ringrazio gli Aironi per questa opportunità – le prime parole di San Martin –. Il mio obiettivo sarà quello di ripagare questa fiducia e dimostrare di poter giocare a questo livello, anche in vista del Mondiale, un appuntamento a cui tutti vorrebbero partecipare. Ambientarmi in Italia e in particolare negli Aironi non sarà un problema”.
Certo, non sarebbe stato un problema ambientarsi neppure per un ragazzo nato e cresciuto in Italia. E gli stranieri, nelle celtiche, dovrebbero essere esclusivamente giocatori che fanno la differenza. Ma vuoi mettere l’effetto di un San Martin in campo!

I Video di Blogo