Dicembre, gli scioperi del settore trasporti: tutti i dettagli

Dicembre sarà un mese caldo per quanto riguarda gli scioperi del settore trasporti. Si parte con lo sciopero di Trenitalia previsto per il 4 dicembre 2010: il personale ferroviario di macchina, di bordo e i quadri della società incroceranno le braccia per 8 ore (9.01-16.59). Il 9 e 10 dicembre invece si fermerà il personale

Dicembre sarà un mese caldo per quanto riguarda gli scioperi del settore trasporti. Si parte con lo sciopero di Trenitalia previsto per il 4 dicembre 2010: il personale ferroviario di macchina, di bordo e i quadri della società incroceranno le braccia per 8 ore (9.01-16.59).

Il 9 e 10 dicembre invece si fermerà il personale del trasporto ferroviario e appalti Fs e il trasporto pubblico, per 4 ore, su base territoriale. I sindacati di base chiedono “aumenti salariali legati all’inflazione reale; sicurezza nei luoghi di lavoro e sanzioni penali per chi provoca infortuni gravi e mortali; il superamento del precariato e la tutela dei livelli occupazionali, abbandonando le politiche sulla privatizzazione e sulle esternalizzazioni; di rivedere il vergognoso accordo del 19 settembre del 2005 sul trattamento di malattia che penalizza le lunghe degenze; rivendicano un trasporto collettivo pubblico che sia fondato non solo sulla riduzione dei costi ma sullo sviluppo, per creare più occupazione e diminuire l’inquinamento ambientale”.

Infine il 17 dicembre 2010 sciopereranno piloti e assistenti di volo del gruppo Alitalia Cai e Air One per 24 ore. Protesterà per 24 ore anche il personale aeroportuale delle società Sea e Sea Handling degli scali milanesi di Linate e Malpensa, mentre sarà di sole quattro ore (alle 03:00 alle 07:00) lo stop dello staff di Aviapartner di Malpensa. Si fermeranno infine per l’intera giornata anche i piloti della società Meridiana Fly.