Italia vs. Australia – Mallett: “Soddisfatto, siamo al livello dell’Irlanda” (i tuttiverdi sono autorizzati alla querela)

Un dopopartita un po’ troppo entusiasta per un match che è stato perso e che, seppur senza la temuta umiliazione, ha evidenziato i soliti limiti dell’Italia. Un dopo gara con un Nick Mallett che fa i complimenti a Gori, apprezza il gioco della mischia, conferma la sua vena difensivista e, infine, si lancia in un

Un dopopartita un po’ troppo entusiasta per un match che è stato perso e che, seppur senza la temuta umiliazione, ha evidenziato i soliti limiti dell’Italia. Un dopo gara con un Nick Mallett che fa i complimenti a Gori, apprezza il gioco della mischia, conferma la sua vena difensivista e, infine, si lancia in un paragone un po’ azzardato: Italia, Scozia, Samoa e Irlanda sono allo stesso livello. Magari nessuno gli aveva detto che la Scozia aveva battuto il suo Sud Africa. E sull’Irlanda meglio tacere del tutto.

Nick Mallett: “Abbiamo tenuto una buona disciplina sul campo, la difesa è stata molto efficace ed ha placcato molto bene per tutta la partita. Sono soddisfatto dell’attitudine mostrata dalla squadra per tutto l’incontro e anche i trequarti abbiano fatto vedere buone cose: il lavoro offensivo di Troncon e di Omar Mouneimne dal punto di vista della difesa sta dando frutti. Dobbiamo continuare a lavorare, ma lo spirito e la determinazione di una squadra si vedono soprattutto da come questa difende ed in questo senso la nostra prestazione di oggi è stata positiva. Peccato per la meta finale, credo che 14-25 per l’Australia sarebbe stato il risultato più giusto”.
Nick Mallett, CT Italia, sull’esordio di Edoardo Gori: “Sapevo che schierare Gori dall’inizio sarebbe stato considerato un rischio, ma io conosco bene questo ragazzo e so che anche se ha solo vent’anni era maturo abbastanza per reggere la pressione di un match come questo. Anche Orquera all’apertura ha giocato bene”.
Nick Mallett: “All’Italia non manca molto per poter compiere imprese come quella che ha compiuto oggi la Scozia battendo il Sudafrica a Edimburgo. Penso che Italia, Samoa, Scozia, Irlanda siano oggi allo stesso livello, una molto vicina all’altra. E’ vero, la Scozia ha battuto il Sudafrica oggi ma la settimana scorsa è stata travolta dagli All Blacks, mentre noi siamo stati a livello dell’Argentina”.
Sergio Parisse: “Siamo molto più soddisfatti di una settimana fa, l’Australia gioca un rugby molto veloce e difficile da difendere e abbiamo tenuto bene contro il loro attacco. L’ultima meta è stata un regalo da parte nostra, ci dispiace ma non cambia la sostanza del match”.
Sergio Parisse sull’esordio di Gori: “Siamo contenti della sua prestazione, Nick ha preso la responsabilità nell’utilizzo di Edoardo dall’inizio ed è stata una scelta che ha pagato positivamente”.