Bimbo di 17 mesi morto ad Imperia: gravissime lesioni interne all’altezza dell’addome non di tipo patologico

Si è conclusa ieri pomeriggio l’autopsia sul corpo del piccolo Gabriel, il bambino di 17 mesi deceduto pochi giorni fa ad Imperia in circostanze misteriose: sul suo corpo erano stati riscontrati diversi lividi che la madre del piccolo, Elizabete Petersone, 20 anni, e il suo attuale compagno non avevano saputo spiegare ai soccorritori.Ieri il responso,


Si è conclusa ieri pomeriggio l’autopsia sul corpo del piccolo Gabriel, il bambino di 17 mesi deceduto pochi giorni fa ad Imperia in circostanze misteriose: sul suo corpo erano stati riscontrati diversi lividi che la madre del piccolo, Elizabete Petersone, 20 anni, e il suo attuale compagno non avevano saputo spiegare ai soccorritori.

Ieri il responso, fornito dal medico legale Marco Canepa: gravissime lesioni interne all’altezza dell’addome non di tipo patologico, lesioni a fegato, reni e milza.

Da quanto è emerso il piccolo potrebbe esser stato ripetutamente picchiato – non è chiaro se con calci e pugni o con un corpo contundente – perchè non smetteva di piangere, ma è ancora prematuro affermarlo con certezza.

Per il momento la madre del piccolo, immigrata lettone, e il suo compagno, Paolo Arrigo, 24 anni, sono indagati per omicidio preterintenzionale aggravato dai futili motivi. Le indagini continuano.

Via | La Repubblica Di Genova

I Video di Blogo