Parigi-Nizza 2015: Davide Cimolai ha vinto la quinta tappa | Video

Dietro Cimolai si sono piazzati Bryan Coquard e Michael Matthews.

Che fosse arrivato in ottima forma a questa Parigi-Nizza si era capito con il secondo posto nella terza tappa, ma oggi Davide Cimolai ha fatto di meglio e si è aggiudicato la frazione da Saint Etienne a Rasteau. Il giovane velocista della Lamrpe-Merida, che quest’anno ha ottenuto la prima vittoria da professionista al Trofeo Laigueglia, ha tagliato il traguardo prima del francese Bryan Coquard del Team Europcar e di Michael Matthews, l’australiano dell’Orica GreenEdge che ha indossato la Maglia Gialla per un giorno dopo aver vinto la terza tappa.

La classifica generale non cambia rispetto a ieri, al comando c’è sempre Michal Kwaitkowski dell’Etixx-Quick Step con un secondo di vantaggio su Richie Porte del Team Sky.

Protagonisti della fuga oggi sono stati Thomas De Gendt della Lotto Soudal, Andrew Talansky della Cannondale-Garmin e Romain Sicard del Team Wuropcar, raggiunti in un secondo momento da Egor Silin del Team Katusha e Pawel Poljanski della Tinkoff-Saxo. Come ieri, De Gendt è andato a prendersi i punti sui primi tre gran premi della montagna, mentre Sicard si è assicurato il primo sprint e Poljanski il secondo. Il vantaggio massimo è stato di poco superiore ai tre minuti, ma è via via sceso dopo il secondo gpm.

Il primo dei fuggitivi a restare indietro è stato Sicard, mentre Pojanski ha provato l’attacco prima del quarto gpm, ma è stato ancora una volta De Gendt a transitare primo in cima. In seguito proprio De Gendt e Silin sono rimasti in testa da soli negli ultimi cinque chilometri, ma nell’ultimo chilometro sono stati ripresi, De Gendt è stato l’ultimo a mollare. Tutto è stato dunque deciso dalla volata finale che ha visto Cimolai piazzarsi davanti a tutti e conquistare il suo primo successo in una gara World Tour.

Questi i primi dieci al traguardo della quinta tappa della Parigi-Nizza 2015, tutti con lo stesso tempo:

    1) Davide Cimolai (Lampre-Merida) 4h 12′ 09″
    2) Bryan Coquard (Team Europcar)
    3) Michael Matthews (Orica GreenEdge)
    4) Nacer Bouhanni (Cofidis, Solutions Crédits)
    5) José Joaquin Rojas (Movistar Team)
    6) Alexander Kristoff (Team Katusha)
    7) Matti Breschel (Tinkoff-Saxo)
    8) Daniel Mclay (Bretagne-Séché Environnement)
    9) Samuel Dumoulin (AG2R La Mondiale)
    10) Sylvain Chavanel (IAM Cycling)

Ed ecco le prime posizioni della classifica generale dopo cinque tappe:

    1) Michal Kwiatkowski (Etixx – Quick-Step) 23h 56′ 20″
    2) Richie Porte (Team Sky) +1″
    3) Geraint Thomas (Team Sky) +3″
    4) Tejay Van Garderen (BMC Racing Team) +27″
    5) Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) +32″
    6) Tony Gallopin (Lotto Soudal) +38″
    7) Rui Costa (Lampre-Merida) +41″
    8) Gorka Izagirre (Movistar Team) +44″
    9) Tiago Machado (Team Katusha) +50″
    10) Rafael Valls Ferri (Lampre-Merida) +51″