European Games Baku 2015: ecco i gironi dei tornei di pallavolo

Alle cosiddette “Olimpiadi Europee” ci saranno le nazionali italiane maschile e femminile di volley.

A poco più di tre mesi dall’inizio dei Giochi Europei di Baku 2015 sono stati comunicati, proprio oggi, i gironi dei tornei di pallavolo, sia quello maschile, sia quello femminile.

L’Italia ci sarà in entrambi i casi, anche se non è ancora chiaro con che tipo di formazioni si presenterà, cioè se di titolari, riserve o giovani. Soprattutto per il torneo maschile c’è il problema della concomitanza con la World League che, lo ricordiamo, comincia il 29 maggio e si conclude con la Final Six che è in programma dal 14 al 19 luglio, mentre i gli European Games si svolgono dal 12 al 28 giugno. Per le ragazze, invece, il World Grand Prix comincerà dopo le Olimpiadi Europee, ossia il 3 luglio, per concludersi con la fase finale dal 22 al 26 dello stesso mese.

Alcune nazionali maschili, come la Bulgaria, hanno già fatto sapere che privilegeranno gli European Games e manderanno a Baku la formazione titolare e il primo allenatore.

L’Italia maschile potrebbe anche optare per una formazione di giovani come ha fatto agli ultimi Giochi del Mediterraneo, peraltro vinti, con in panchina Andrea Giani, che però ora non è più il vice di Mauro Berruto, sostituito da Gianlorenzo Blengini. La nazionale femminile, invece, dovrebbe farcela a presentarsi con una formazione ricca di titolari, proprio come fece ai Giochi del Mediterraneo 2013 dove ha conquistato l’oro.

Tornando agli European Games di quest’anno a Baku, per entrambi i tornei i gironi sono due, A e B, da sei squadre ognuno, per un totale di dodici partecipanti.

L’Italvolley femminile è inserita nella Pool A con le padrone di casa dell’Azerbaijan, la Turchia, la Polonia, il Belgio e la Romania, mentre l’Italvolley maschile è nella Pool B con Russia, Bulgaria, Germania, Belgio e Slovacchia.
I tornei di volley cominciano il 13 giugno e tutte le partite di disputeranno alla Crystal Hall di Baku (foto in basso).

L’Azerbaijan si è qualificato di diritto in quanto Paese ospitante, mentre le altre squadre sono state selezionate tenendo conto dei risultati ottenuti nelle ultime quattro competizioni a livello europeo organizzate dalla CEV.

Per quanto riguarda la formula, le prime quattro squadre di ogni girone vanno a comporre la griglia dei quarti di finale.

Simon Clegg, Capo dell’Ufficio Operativo del Comitato Organizzatore, ha detto:

“La pallavolo è uno degli sport più popolari nel programma di Baku 2015 e siamo sicuri che sarà una competizione di livello”

André Meyer, Presidente CEV, ha aggiunto:

“Questi gironi si annunciano molto spettacolari e ci auguriamo che la pallavolo rappresenti una delle discipline più apprezzate nella prima edizione dei Giochi Europei”

Ieri il ct della nazionale italiana maschile Mauro Berruto, a conclusione dell’allenamento dei ragazzi convocati per il Progetto Rio 2016, ha detto:

“Il gruppo con il quale ho appena lavorato ha potenzialità molto interessanti e rispetto agli altri ha una possibilità in più rappresentata dal mondiale under 23, manifestazione che si aggiungerà a quello under 21 e agli European Games in programma a giugno. In sostanza alcuni di questi atleti avranno la possibilità di essere protagonisti in ben tre manifestazioni di livello assoluto; credo sia una chance importante da sfruttare”

Giochi Europei 2015: gironi volley maschile

Pool A: Azerbaijan, Serbia, Polonia, Francia, Finlandia, Turchia

Pool B: Russia, Italia, Bulgaria, Germania, Belgio, Slovacchia

Giochi Europei 2015: gironi volley femminile

European Games Baku 2015 - Volley

Pool A: Azerbaijan, Italia, Turchia, Polonia, Belgio, Romania

Pool B: Russia, Serbia, Germania, Olanda, Croazia, Bulgaria