‘Ndrangheta: arrestato il boss Salvatore Coluccio

Visualizzazione ingrandita della mappaSalvatore Coluccio era uno dei trenta latitanti più ricercati d’Italia: con la sua cosca movimentava discrete – eufemismo – quantità di stupefacenti verso l’Italia. Latitante dal 2005, i Carabinieri dei Ros l’hanno rintracciato a Marina di Gioiosa Ionica, dove si era rifugiato in un bunker dotato di ogni comfort. Nella sua abitazione


Visualizzazione ingrandita della mappa

Salvatore Coluccio era uno dei trenta latitanti più ricercati d’Italia: con la sua cosca movimentava discrete – eufemismo – quantità di stupefacenti verso l’Italia. Latitante dal 2005, i Carabinieri dei Ros l’hanno rintracciato a Marina di Gioiosa Ionica, dove si era rifugiato in un bunker dotato di ogni comfort.

Nella sua abitazione infatti una parete semovente, azionata da un congegno meccanica, spalancava le porte del suo rifugio, dotato di energia elettrica e provviste di vario genere. Anche l’anno scorso un nascondiglio simile era stato scopertoo dai Carabinieri nell’abitazione di un parente di Salvatore Coluccio. Ma lui non c’era.

Ieri per arrestarlo, sono stati interrotti due banchetti di nozze: si perchè il boss aveva come vicino di casa un ristorante.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Ndrangheta

Tutto su Ndrangheta →