Basket Coppa Italia 2015: trionfo bis per Sassari, Milano dominata in finale

Milano – Sassari in diretta | Basket Coppa Italia | 22 febbraio 2015

Basket Coppa Italia 2015 – Il trionfo è di nuovo di Sassari. Il Banco di Sardegna domina la finale di Coppa Italia su Milano e fa il bis, dopo il successo a sorpresa di un anno fa. La squadra sarda è al comando dall’inizio alla fine, andando già a +18 nel corso del primo quarto e trovando nuovamente l’allungo, quando i campioni d’Italia erano arrivati a -1. Logan è nominato MVP della finale, ma anche Dyson e Sanders sono stati fondamentali.

Grandissima delusione, invece, in casa EA7 Emporio Armani, che vede fallire il terzo obiettivo stagionale, dopo la Supercoppa e (virtualmente) i playoff di Eurolega. La squadra di Banchi ha pagato un’altra partenza assolutamente disastrosa, con un approccio difensivo assolutamente inadeguato a questi livelli, riuscendo solamente a tratti a trovare il feeling con la partita. Ma, tornata a -1, ha sprecato due volte il pallone per il sorpasso ed è crollata.

Foto Alessia Doniselli

Basket Coppa Italia 2015: Sassari-Milano 101-94

_MG_6411

LA COPPA ITALIA E’ DI SASSARI Dyson mette i liberi della staffa e la Dinamo trionfa ancora, dopo l’anno scorso: finisce 101-94. Logan nominato MVP

97-91 al 39′ Milano cerca di provarci fino alla fine e torna a -6, a 1’22” dalla sirena con le triple di Moss e Melli.

95-80 al 37′ Hackett esce per cinque falli, si attende solo la sirena finale per sancire il secondo trionfo consecutivo di Sassari.

87-73 al 35′ Ragland segna in penetrazione e poi fa 2+1, ancora Sanders con la schiacciata. Timeout Sacchetti

85-68 al 33′ Ancora Sanders schiaccia, poi stoppa Gentile e Sosa fa volare i sardi su un +16 che sa tanto di canestro della staffa.

80-68 al 32′ Non si segna per un minuto, poi Kadji piazza la tripla del +14, prima che Samuels sblocchi Milano.

77-66 FINE TERZO QUARTO Ragland per il -8, Samuels schiaccia, Sanders blocca il parziale milanese su rimbalzo offensivo. Poi Brian Sacchetti brucia la sirena del terzo quarto e riporta i suoi a +11.

72-62 al 28′ Dyson in penetrazione per il nuovo +15, poi Ragland dall’arco e M.Brooks accorciano a -10.

70-57 al 26′ Terzo fallo in attacco di Kleiza e Sanders segna dall’arco la nuova doppia cifra di vantaggio sarda, con un 10-0 di parziale. Melli sblocca Milano, ma Brooks segna un 2+1. Tecnico a Banchi, ancora J.Brooks dalla lunetta.

_MG_6428

61-54 al 24′ Antisportivo a Dyson per un colpo ad Hackett: il play fa 2/2 dalla lunetta, ma Milano spreca due occasioni per pareggiare o sorpassare e Sassari riallunga. Logan punisce ancora dall’arco, poi Dyson in penetrazione. Timeout Sassari.

56-52 al 22′ Samuels sblocca subito Milano, poi Kleiza firma il -1, ma Logan risponde subito con la stessa moneta.

53-47 al 21′ Dyson apre le marcature nella ripresa, con 2/3 ai liberi e Sassari riallunga

_MG_6470

51-47 FINE SECONDO QUARTO Terzo fallo di un buon Ragland, Dyson 2/2 ai liberi. Sassari sbaglia un un contropiede, M.Brooks punisce da 3. Tecnico a Sacchetti: Milano ne approfitta con un 4-0, poi Kleiza riapre tutto (49-47) e Sanders chiude il quarto con una schiacciata al volo con 8 decimi sul cronometro.

47-39 al 18′ Sanders dall’arco, M.Brooks in acrobazia

44-37 al 16′ Ragland risponde a Dyson, ancora il play milanese per il -7.

_MG_6389

42-33 al 15′ Brooks e Kleiza riportano Milano a -9, con un 5-0. Timeout Sacchetti

42-28 al 14′ Due falli per James e Lawal, 4-0 Milano per tornare sotto la doppia cifra di vantaggio, ma Logan mette tre triple in serie e Sassari è ancora a +14.

36-22 al 12′ Milano fallisce due occasioni per riavvicinarsi, Logan punisce da 3

_MG_6408

33-21 FINE PRIMO QUARTO Dyson spacca la partita e porta Sassari a +16, Sacchetti firma addirittura il 33-15. Milano prova a riavvicinarsi con un 6-0 per andare al primo intervallo.

26-15 all’8′ Dyson firma il +11 dall’arco, risponde Hackett con la stessa moneta. Sosa fa 2/2 dalla lunetta, mentre Kadji fa 1/2. Problemi di falli anche per Samuels, a quota 2.

20-12 al 6′ Schiaccia Samuels, Sanders su rimbalzo offensivo e Sassari è sempre in controllo

18-9 al 5′ Due falli per Melli, Logan punisce ancora dall’arco e Sassari va a +9. Timeout Banchi

_MG_6414

13-9 al 4′ Hackett caldo per Milano, ma Sassari non sbaglia nulla e resta davanti.

7-5 al 2′ Altro 0-7 con cui parte Milano, con Logan e Lawal, Samuels sblocca i campioni d’Italia, poi Brooks dall’arco

2-0 al 1′ Logan apre subito con un canestro in contropiede

Quintetti SASSARI: Dyson, Logan, Sanders, Brooks, Lawal MILANO: Hackett, Brooks, Melli, Moss, Samuels

Ore 19.06 Tre minuti alla palla a due, dopo l’esecuzione dell’inno nazionale

Ore 19.00 L’ora delle presentazione delle squadre, mentre il PalaDesio è vicino al tutto esaurito. La gara inizierà un po’ in ritardo.

Ore 18.50 Manca un quarto d’ora alla palla a due, si scalda l’ambiente sugli spalti, mentre le due squadre (al completo) stanno proseguendo il riscaldamento

Ore 18.35 Buonasera da Desio. E’ l’ora della finale della Coppa Italia 2015: le due squadre sono entrate ora sul parquet per iniziare il riscaldamento. Il PalaDesio si sta riempiendo, sicuramente c’è molto più pubblico delle due giornate precedenti.

Foto Alessia Doniselli

Sassari-Milano: la presentazione

Basket Coppa Italia 2015 – La sfida infinita prosegue: dopo essersi incontrate la scorsa annata in Coppa Italia e nei playoff ed in Supercoppa in avvio di questa stagione, Milano e Sassari si ritrovano di fronte per conquistare il primo trofeo del 2015 (ore 19, diretta Rai Sport 2). Il bilancio di queste sfide è di 2-1 per la squadra di Sacchetti, uscita vincitrice nei quarti della Final Eight 2014 e nella finale del primo trofeo stagionale, mentre quella di Banchi ha vinto la serie di semifinale scudetto, avviandosi poi al tricolore vinto contro Siena il giugno scorso.

Ora c’è un nuovo capitolo, su un nuovo palcoscenico, il PalaDesio, che dovrebbe garantire un fattore campo a favore dell’EA7-Emporio Armani, anche se sinora la risposta è stata piuttosto freddina. E’ luogo comune parlare di attacco sardo contro difesa milanese, per presentare questa sfida, e la filosofia delle squadre rispecchia in parte questa idea, ma il Banco di Sardegna ha vinto la semifinale contro Reggio Emilia grazie ad una strepitosa gara difensiva, mentre i campioni d’Italia sono passati in stagione regolare al PalaSerradimigni per 112-111.

Dunque, si tratta di una sfida molto interessante, con diverse varianti che possono dare la svolta alla partita: come le percentuali del tiro da 3 punti sempre fondamentali per Sassari, oppure se il milanese Moss riuscirà a dare continuità alla prova difensiva della semifinale, uscendo da un periodo piuttosto opaco. Ma sono tanti altri i possibili protagonisti: dai due Brooks a Logan, da Dyson al duo italiano Hackett-Gentile, per arrivare al gioco sotto i tabelloni fisico di Samuels o atletico di Lawal. Quaranta minuti da seguire tutto d’un fiato, per capire chi solleverà la coppa.

Milano-Sassari | Coppa Italia basket | I precedenti

sassarimilanoscad

Come dicevamo, sono tantissimi gli scontri diretti tra le due squadre nell’ultimo periodo, tra playoff, Coppa Italia e Supercoppa Italiana. Il bilancio complessivo è di 18 vittorie per Milano e 7 per Sassari, mentre nella stagione sinora lo scontro è in parità. I sardi si sono imposti nella finale di Supercoppa Italiana per 96-88 lo scorso ottobre (unico successo interno nella storia della Dinamo), mentre i campioni d’Italia hanno vinto per 112-111 la sfida di andata di campionato, sempre in Sardegna.

Foto Alessia Doniselli