Tour of Oman 2015, terza tappa: Kristoff vince davanti a Guardini e Pelucchi | Video

Per il norvegese del Team Katusha, dopo il tris al Tour of Qatar, è il quarto successo stagionale.

Quattro vittorie in meno di due settimane: è questo il ritmo a cui sta procedendo la stagione di Alexander Kristoff che oggi ha vinto la terza tappa del Tour of Oman, successo che arriva dopo il tris ottenuto al Tour of Quatar la settimana scorsa.

Il norvegese del Team Katusha oggi ha tagliato prima di tutti il traguardo della frazione con partenza e arrivo ad Al Mussanah Spors City lunga 158,5 km e riservata ai velocisti. Alle sue spalle si sono piazzati due italiani, già protagonisti della prima tappa e cioè Andrea Guardini dell’Astana e Matteo Pelucchi della IAM e nella top-ten odierna troviamo anche Sacha Modolo della Lampre-Merida che è arrivato sesto.

In testa alla classifica generale resta sempre Fabian Cancellara, lo svizzero della Trek che ieri si è imposto nella seconda tappa vincendo una volata a ranghi ristretti e dunque quei secondi fanno ancora oggi la differenza per la maglia di leader, ma già domani potrebbe cambiare tutto perché c’è la tappa regina con la scalata della Green Mountain, solitamente decisiva per questa breve corsa a tappe. E proprio domani potrebbe essere il giorno in cui si farà vedere Vincenzo Nibali.


Tornando alla tappa di oggi, c’è stata una fuga partita molto presto e che ha avuto per protagonisti Alessandro Bonelli della Bardiani, Jef Van Meirhaeghe e Preben van Hecke della Topsport Vlaanderen-Baloise. I fuggitivi sono riusciti ad accumulare un vantaggio piuttosto consistente che ha toccato un picco di otto minuti, ma che a nulla è servito quando il gruppo, trascinato dalle squadre dei velocisti, ha deciso di riprenderli tutti e tre e ci è riuscito a poco più di 15 km dall’arrivo. A quel punto il solito schema delle tappe pianeggianti: grande lotta tra i treni delle squadre delle ruote veloci e trionfo finale di colui che se la cava meglio negli arrivi in massa, Alexander Kristoff.

Questi sono i primi dieci oggi al traguardo della terza tappa, ovviamente tutti con lo stesso tempo:

    1) Alexander Kristoff (Norvegia) Katusha 3h 56′ 42″
    2) Andrea Guardini (Italia) Astana
    3) Matteo Pelucchi (Italia) IAM
    4) Danny Van Poppel (Olanda) Trek Factory Racing
    5) Nacer Bouhanni (Francia) Cofidis
    6) Sacha Modolo (Italia) Lampre-Merida
    7) Matti Breschel (Danimarca) Tinkoff-Saxo
    8) Ramon Sinkeldam (Olanda) Giant-Alpecin
    9) Adam Blythe (Gran Bretagna) Orica GreenEdge
    10) Tom Boonen (Belgio) Etixx-QuickStep

E questa la situazione nelle prime posizioni della classifica generale dopo tre tappe del Tour of Oman 2015:

    1) Fabian Cancellara (Svizzera) Trek Factory Racing 12h 18′ 56″
    2) Alejandro Valverde Belmonte (Spagna) Movistar Team +4″
    3) Patrick Konrad (Austria) Bora-Argon 18 +5″
    4) Greg Van Avermaet (Belgio) BMC Racing Team +6″
    5) Peter Sagan (Slovacchia) Tinkoff-Saxo +10″
    6) Damiano Caruso (Italia) BMC Racing Team +10″
    7) Tejay van Garderen (Usa) BMC Racing Team +10″
    8) Andriy Grivko (Ucraina) Astana Pro Team +10″
    9) Rafael Valls (Spagna) Lampre-Merida +10″
    10) Jakob Fuglsang (Danimarca) Astana Pro Team +10″