Champions League volley femminile 2015: pazza Busto Arsizio! Soffre ma va ai Playoff 6

Le farfalle hanno vinto in trasferta 3-1 contro l’Azeryol Baku la settimana scorsa e stasera hanno perso 3-2 in casa, ma il risultato vale la qualificazione ai Playoff 6 di Champions League.

La Unendo Yamamay Busto Arsizio si è qualificata ai Playoff 6 della Champions League di pallavolo femminile 2015 superando nella doppia sfida dei Playoff 12 le azere dell’Azeryol Baku- Le farfalle passano il turno grazie alla vittoria per 3-1 dell’andata, in trasferta, e ai due set vinti oggi in casa in un match in cui si sono ritrovate sempre a inseguire, ma sono riuscite a non perdere la testa nel momento decisivo e a portare a casa la qualificazione, anche se poi hanno perso la partita di ritorno al tie-break.

L’Azeryol Baku, nonostante la sconfitta subita in casa la settimana scorsa, non si è presentato al PalaYamamay da vittima sacrificale e ha lottato fin dal primo pallone per tentare il tutto per tutto e ribaltare la situazione. L’inizio del match di stasera è stato un po’ shock per le farfalle che si sono ritrovate sotto 4-8 al primo time-out tecnico del primo set e non sono più riuscite a recuperare. Le azere, infatti, alla seconda pausa obbligatoria hanno raddoppiato il vantaggio arrivandoci sul +8 e mantenendosi dunque costantemente con il doppio dei punti delle padrone di casa (8-16). Alla fine le azere hanno avuto ben dieci palle-set e ne hanno sfruttato la prima chiudendo sul 14-25.

Il secondo set è stato il più equilibrato, le due squadre hanno lottato spesso punto a punto, anche se dal primo al secondo time-out tecnico ha leggermente prevalso Busto Arsizio (8-6 e poi 16-13). Le farfalle hanno ottenuto una prima palla set sul 24-23, ma se la sono vista annullare, poi Valentina Diouf ha guadagnato una seconda palla-set e un muro vincente di Wolosz e Lyubushkina ha chiuso il parziale sul 26-24.

Anche nel terzo set Busto Arsizio si è ritrovata leggermente in vantaggio alle due pause obbligatorie (8-6 e 16-14), ma al rientro in campo le ospiti hanno raggiunto le farfalle sul 18-18 e le hanno superate subito (18-19) costringendo Carlo Parisi a chiamare un time-out discrezionale che si è però rivelato inutile perché le azere sono volate via e hanno ottenuto quattro palle match per chiudere poi sul 20-25.

Nel quarto set Busto Arsizio si è rimboccata le maniche, spinta dal suo pubblico. Al primo time-out tecnico era sotto di un punto (7-8), ma ha recuperato subito e al secondo si è portata avanti di due punti (16-14), poi ha incrementato in distacco grazie a un ottimo turno in battuta di Valentina Diouf (fino al 19-14), infine ha ottenuto ben otto palle-set (che erano poi anche palle-qualificazione). Le azere ne hanno annullate due e Parisi ha chiamato un time-out discrezionale spronando le sue a trovare il cambio-palla e a chiudere il discorso qualificazione e al rientro in campo il “murone” di Wolosz ha regalato al PalaYamamay la certezza di disputare i Playoff 6.

Nel quinto set l’orgoglio dell’Azeryol di tornare a casa almeno con una vittoria da due punti ha prevalso sulla voglia di Busto Arsizio di passare con un doppio successo. Le farfalle ormai avevano solo voglia di festeggiare con il loro pubblico e così hanno perso il tie-break 10-15.

Ai Playoff 6 Busto Arsizio troverà la vincente del doppio incontro tra Nordmeccanica Rebecchi Piacenza e Dinamo Mosca. Il ritorno si gioca domani in Russia, all’andata in Italia la Dinamo ha vinto 3-0.
Risultati della doppia sfida tra Busto Arsizio e Azeryol Baku:

Andata, 11 febbraio 2015: Azeryol Baku – Unendo Yamamay Busto Arsizio 1-3 (24-26, 21-25, 25-19, 14-25)
Ritorno, 18 febbraio 2015: Unendo Yamamay Busto Arsizio – Azeryol Baku 2-3 (14-25, 26-24, 20-25, 25-18, 10-25)

Nel video in alto gli highlights del match di stasera tra Busto Arsizio e Azeryol.

Foto © CEV

Ultime notizie su Champions League Pallavolo Femminile

Tutto su Champions League Pallavolo Femminile →