La nuova illuminazione, dal Colosseo a san Pietro

Da giovedì scorso il celebre colonnato di piazza san Pietro ha una nuova luce ecologica. Le tradizionali lanterne, originariamente progettate per contenere illuminazione a gas, sono state infatti modificate per garantire al contempo maggior diffusione e un risparmio di seimila chilowattora di energia. Per il 2008 sono previsti altri interventi simili in luoghi simbolo della

di higgins

Da giovedì scorso il celebre colonnato di piazza san Pietro ha una nuova luce ecologica. Le tradizionali lanterne, originariamente progettate per contenere illuminazione a gas, sono state infatti modificate per garantire al contempo maggior diffusione e un risparmio di seimila chilowattora di energia. Per il 2008 sono previsti altri interventi simili in luoghi simbolo della città: verrà ripensata l’illuminazione di Castel Sant’Angelo e del Colosseo, ed entro la fine dell’anno quella del Pantheon, di Villa Borghese e della terrazza del Pincio.

“Grazie a questo intervento, che ha comportato la sostituzione dei vetri delle lanterne con più resistenti lastre al metacrillato – dice Massimiliano Salvi, presidente di Acea Distribuzione – è stata assicurata una maggiore diffusione della luce dall’alto, così da garantire una luminosità meglio distribuita e anche maggior sicurezza ai pedoni nelle ore notturne”.

fonte | Ansa