Tinkov: “Contador potrebbe smettere di correre quest’anno”

Il proprietario della Tinkoff-Saxo mette in ansia i tifosi del Pistolero.

La stagione di Alberto Contador non è ancora cominciata, il campione spagnolo si sta allenando preparandosi per il suo grande obiettivo stagionale che è quello di fare la doppietta Giro d’Italia più Tour de France e ancora non c’è stato modo di vederlo nelle prime corse di inizio stagione, ma dovrebbe essere tra i protagonisti della Vuelta a Andalucia dal 18 al 22 febbraio. I suoi tifosi, però, sono già un po’ in apprensione, non per problemi fisici del loro beniamino questa volta, ma per le dichiarazioni rilasciate dal proprietario della Tinkoff-Saxo, la squadra del Pistolero, a Cyclingnews. Oleg Tinkov, infatti, ha parlato del possibile ritiro di Alberto Contador già quest’anno o al massimo l’anno prossimo.

Insomma, il corridore 32enne, sta già pensando di appendere la bicicletta al chiodo e la notizia arriva un po’ come un fulmine a ciel sereno, perché l’età di Contador è quella in cui solitamente i corridori ancora aspirano a essere grandi protagonisti delle corse più importanti. Forse però il Pistolero vuole chiudere da vincente, non vuole trascinare la sua brillante carriera troppo a lungo, non vuol fare da gregario a nessuno.
Tinkov ha detto:

“È una decisione che spetta solo a lui, se lui vuole continuare noi saremo molto contenti di averlo nella nostra squadra, ma non so se deciderà di andare avanti. Non ne abbiamo parlato. So che vuol chiudere quest’anno o il prossimo. Magari vince Giro e Tour e decide di fermarsi. Non lo so sinceramente e non voglio neanche spingerlo a prendere una decisione”

Insomma, Contador finirà la carriera alla Tinkoff-Saxo, e molto probabilmente per decidere quanto si ritirerà dipenderà tutto da come andrà questo 2015, se davvero riuscirà a fare la doppietta Giro-Tour arriverebbe all’estate stremato ma felice ed è tutto da vedere che tipo di stimoli possa dargli un’impresa del genere.