Processo Scazzi: slittano al 20 novembre le deposizioni di Cosima e Sabrina

L’udienza di oggi del processo per l’omicidio di Sarah Scazzi è dedicata all’interrogatorio dei due imputati principali: Cosima Serrano e sua figlia Sabrina. parleranno o si avvarranno della facoltà di non rispondere?

Sono slittate al prossimo 20 novembre le deposizioni di Sabrina Misseri e di sua madre Cosima Serrano. Lo ha stabilito oggi la Corte d’Assise di Taranto accogliendo la richiesta presentata in mattinata dalla difesa delle due imputate.

I legali delle due donne avranno così modo di leggere tutti gli atti che le riguardano e che non erano giunti a destinazione e di prepararsi al meglio in vista delle domande che verranno poste loro dai pm. Il difensore di Sabrina Misseri, Franco Coppi ha precisato di non aver nessun interesse nel prolungare il processo e confermato che la sua assistita rispondere a tutte le domane dell’accusa e fornirà la sua versione dei fatti.

La prossima udienza è fissata per il 6 novembre, quando verranno sentiti i testimoni citati dalle difese degli imputati minori in questo procedimento.

Processo Scazzi: la difesa di Sabrina chiede il rinvio delle deposizioni

L’udienza odierna del processo per l’omicidio di Sarah Scazzi si è aperta stamattina con la richiesta di rinvio dell’udienza presentata dal difensore di Sabrina Misseri, l’avvocato Franco Coppi, per permettere alla giovane imputata di leggere tutti gli atti che la riguardano e di portar fuori dal carcere il memoriale scritto da suo padre Michele Misseri, tutte le lettere in cui si scusa per averla accusata del delitto.

Alla richiesta di Coppi di rinviare l’udienza di 15-20 giorni – e l’autorizzazione a prelevare le lettere dalla cella di Sabrina – si è associata anche la difesa di Cosima Serrano. I pm non si sono opposti alla richiesta e la Corte ha preso del tempo per decidere, sospendendo l’udienza.

Processo Sarah Scazzi: è il giorno di Sabrina Misseri e Cosima Serrano

Sta per iniziare davanti alla Corte d’Assise di Taranto la venticinquesima udienza del processo di primo grado per l’omicidio di Sarah Scazzi. Dopo la scena muta di ieri di Michele Misseri, oggi sarà la volta delle due imputate principali, Sabrina Misseri e sua madre Cosima Serrano, entrambe accusate di concorso in omicidio volontario, sequestro di persona e soppressione di cadavere.

C’è molta attesa per il loro esame e la domanda che tutti si stanno ponendo è la più semplice: parleranno o si avvarranno della facoltà di non rispondere come ha fatto ieri Misseri? Per loro quella di oggi sarà l’occasione di difendersi e di raccontare la loro versione dei fatti.

In aula è presente anche Concetta Serrano, sorella di Cosima e madre della vittima.

(in aggiornamento)

Foto | © TMNews

I Video di Blogo

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →