Italia-Irlanda 3-26 Risultato Finale | Rugby | Sei Nazioni 2015

6 Nazioni 2015: Italia-Irlanda 3-26

80′ – Terminata la partita: 26-3 per l’Irlanda. Peccato per la meta annullata all’Italia ad un minuto dalla fine, anche se la decisione dell’arbitro francese Gauzere è sembrata corretta rivedendo le immagini.


80′ – Si riparte con una mischia per l’Italia a circa 3 metri dall’area di meta.

79′ – Annullata una meta di Haimona all’Italia per un “in avanti” di Parisse.

Schermata 2015-02-07 alle 17.19.10

79′ – Possesso italiano, che però non riesce a sfondare. Perfetta la difesa irlandese nel salire e far indietreggiare gli azzurri.

76′ – Mischia per l’Italia sui 30 metri.

75′ – Ci provano gli azzurri. Ora è l’Irlanda che si difende nei 22.

74′ – Sono trascorsi i 10 minuti di penalità. Rientra in campo Ghiraldini.

73′ – Torna in campo Barbini ed esce Fuser.

70′ – Tanti cambi da una parte e dell’altra; difficile ricostruire la situazione. Di sicuro sono usciti Barbini (ferito) e Castrogiovanni.

67′ – Ancora una meta irlandese con il capitano O’Connell, inseritosi centralmente tra le maglia azzurre a metà campo. Trasforma ancora Keatley.

66′ – Arrivano anche i punti supplementari con Keatley. 19-3 Irlanda.

65′Meta dell’Irlanda con Murray.

Schermata 2015-02-07 alle 16.59.06

64′Cartellino giallo per Ghiraldini. Italia in inferiorità per 10 minuti.

63′ – Cambio nell’Italia; fuori Campagnaro e dentro Allan.

60′ – Possesso sprecato malamente dagli azzurri, dopo essere riusciti a riconquistarlo con Castrogiovanni. L’Italia torna a soffrire.

58′ – Ancora un calcio di punizione per l’Irlanda trasformato da Keatley. 12-3 per gli ospiti.

54′ – Irlanda sempre nei 22 italiani.

52′ – Placcaggio decisivo di Ghiraldini per fermare la corsa di Payne.

Schermata 2015-02-07 alle 16.43.49

51′ – Grazie ad un grande Parisse, l’Italia è riuscita a far indietreggiare gli irlandesi, che però restano in pressione.

49′ – Irlanda ai 5 metri. La difesa azzurra prova a contenere.

47′ – Primo cambio per l’Italia; fuori Zanni (infortunato) e dentro Barbini.

46′ – Gioco tutto irlandese. Per poco Campagnaro non è riuscito in un intercetto che gli avrebbe aperto il campo.

Schermata 2015-02-07 alle 16.38.04

43′ – Irlanda molto aggressiva. Italia sta cercando di contenere gli avversari con un po’ di disordine.

41′ – Inizia il secondo tempo.

Schermata 2015-02-07 alle 16.31.00

Ore 16:28 – Le squadre stanno rientrando in campo.

40′ – Realizza Haimona; primi tre punti per gli azzurri poco prima della fine del primo tempo.

Schermata 2015-02-07 alle 16.16.51

39′ – Calcio di punizione per l’Italia, che finalmente va per i pali da 30 metri.

39′ – L’Italia chiude in avanti.

35′ – Ancora un calcio di punizione di Keatley. Irlanda avanti 9-0.

34′ – Touche di Best. Irlanda nei 22.

32′ – Il gioco è tutto irlandese, mentre l’Italia continua a contenere gli avversari senza proporre un gioco offensivo. Partita comunque poco spettacolare.

21′ – Fuorigioco azzurro che consente all’Irlanda di portarsi sul 6-0, ancora con un calcio piazzato di Keatley.

Schermata 2015-02-07 alle 15.54.56

17′ – L’Italia ora sta facendo molta fatica a contenere l’avanzamento degli irlandesi.

09′ – Ottimo intercetto di Sarto che ha conquistato poi una touche 30-40 metri più avanti.

07′ – Irlanda avanti di 3 punti con un calcio piazzato di Keatley.

Schermata 2015-02-07 alle 15.39.45

01′ – Prima mischia ordinata del match.

Schermata 2015-02-07 alle 15.34.47

15:33 – Inizia il match con il calcio di Haimona.

15:30 – È il momento dell’Inno di Mameli.

Schermata 2015-02-07 alle 15.29.37

15:29 – Sono tanti i tifosi irlandesi all’Olimpico.

Schermata 2015-02-07 alle 15.28.47

15:27 – Ecco le due squadre a metà campo per gli inni nazionali.

Schermata 2015-02-07 alle 15.26.38

15:26 – I giocatori stanno entrando in campo.

462907110

15:00 – Lo Stadio Olimpico di Roma si sta riempendo in vista dell’inizio della sfida del Sei Nazioni 2015 tra Italia e Irlanda in programma alle ore 15:30. Al calcio d’inizio saranno circa 70mila gli spettatori presenti sugli spalti.

Italia-Irlanda di Rugby | Sei Nazioni 2015

Oggi alle ore 15:30 l’Italia del Rugby esordirà nel Sei Nazioni 2015 ospitando allo Stadio Olimpico la rappresentativa dell’Irlanda, ovvero la squadra campione in carica, grande favorita per la vittoria anche quest’anno. Gli azzurri inizieranno questo torneo con l’intenzione di riscattare la magra figura della passata edizione, conclusa con cinque sconfitte che valsero il decimo “cucchiaio di legno” all’Italia sulle sue 15 partecipazioni.

L’Irlanda è sicuramente la squadra peggiore da affrontare proprio all’esordio. Per questo motivo gli azzurri cercheranno di caricarsi ripensando alla vittoria ottenuta due anni fa proprio sul prato dell’Olimpico di Roma. Quell’Irlanda viveva però una fase di transizione, dovuta ad un cambio generazionale, mentre adesso può contare su un gruppo di altissimo livello che infatti ha vinto tutti i test match di avvicinamento a questo Sei Nazioni 2015.

Il capitano azzurro, Sergio Parisse, ha promesso grande impegno per contrastare gli avversari:

“Veniamo da una buona settimana, la squadra è pronta. Come sempre non faccio pronostici, ma una cosa mi sento di dirla: all’Irlanda non basterà giocare al 70%, dovrà esprimersi al meglio contro di noi, o perderà. Noi, senza dubbio, daremo il 110%”.

Il Ct azzurro Jacques Brunel ha riconosciuto il valore degli avversari, ma ci ha tenuto anche a ricordare la succitata vittoria di due anni fa:

“Non è la sfida più facile. L’Irlanda è la favorita del torneo. Ma due anni li abbiamo battuti e speriamo di avere lo spirito giusto. E questo è il debutto e tutto può succedere. Due anni fa abbiamo dominato la sfida, l’anno scorso era impossibile evitare il ko con statistiche del tutto negative per possesso e placcaggi. Va cambiato qualcosa e ci proveremo”.

Per questo esordio nel Sei Nazioni il Ct Brunel punterà su 13 dei 15 protagonisti della sfida contro il Sudafrica del novembre scorso. Gli unici titolari non confermati sono Vunisa e Geldenhuys, entrambi infortunati, che verranno rimpiazzati da Minto e Biagi. Il Ct dell’Irlanda, Joe Schmidt, dovrà invece fare a meno di Sexton, Wallace e McCarthy, anch’essi fuori per infortunio.

Italia-Irlanda di Rugby: le formazioni

Italia-Irlanda in diretta

ITALIA: Masi; Sarto, Campagnaro, Morisi, McLean; Haimona, Gori; Parisse (cap), Minto, Zanni; Furno, Biagi; Castrogiovanni, Ghiraldini, Aguero. A disposizione: Manici, De Marchi Al., Chistolini, Fuser, Barbini Mar., Palazzani, Allan, Venditti. Allenatore: Brunel.

IRLANDA: Kearney; Bowe, Payne, Henshaw, Zebo; Keatley, Murray; Murphy, O’Brien, O’Mahony; O’Connell (cap), Toner; Ross, Best R., McGrath. A disposizione: Cronin S., Cronin J., Moore, Henderson, O’Donnell, Boss, Madigan, Jones. Allenatore: Schmidt.

Arbitro: Gauzere (Francia)

Italia-Irlanda di Rugby: i precedenti

Quello odierno sarà il 24esimo confronto tra la squadra azzurra e quella irlandese. Solo in quattro occasioni l’Italia è riuscita ad avere la meglio, mentre 19 volte è stata l’Irlanda a prevalere.

    2014 Irlanda – Italia 46-07
    2013 Italia – Irlanda 22-15
    2012 Irlanda – Italia 42-10
    2011 Irlanda – Italia 36-06
    2011 Italia – Irlanda 11-13
    2010 Irlanda – Italia 29-11
    2009 Italia – Irlanda 09-38
    2008 Irlanda – Italia 16-11
    2007 Irlanda – Italia 23-20
    2007 Italia – Irlanda 24-51
    2006 Irlanda – Italia 26-16
    2005 Italia – Irlanda 17-28
    2004 Irlanda – Italia 19-03
    2003 Irlanda – Italia 61-06
    2003 Italia – Irlanda 13-37
    2002 Irlanda – Italia 32-17
    2001 Italia – Irlanda 22-41
    2000 Irlanda – Italia 60-13
    1999 Irlanda – Italia 39-30
    1997 Italia – Irlanda 37-22
    1997 Irlanda – Italia 29-37
    1995 Italia – Irlanda 22-12
    1988 Irlanda – Italia 31-15

Ultime notizie su Sei Nazioni

Tutto su Sei Nazioni →