Giallo di Milano: le indagini sull’ omicidio di Teresa Procacci si indirizzano sulla vita privata della 69enne

Trapela qualche notizia in più sul giallo di Milano. Teresa Procacci sarebbe stata uccisa d’ impeto con un pesante corpo contundente che le ha fracassato “la teca cranica nella parte frontale”. La donna, senza figli, era benestante e amministrava il patrimonio immobiliare lasciatole dal marito deceduto 10 anni fa. Tuttavia non si pensa a un

di remar

Trapela qualche notizia in più sul giallo di Milano. Teresa Procacci sarebbe stata uccisa d’ impeto con un pesante corpo contundente che le ha fracassato “la teca cranica nella parte frontale”. La donna, senza figli, era benestante e amministrava il patrimonio immobiliare lasciatole dal marito deceduto 10 anni fa.

Tuttavia non si pensa a un tentativo di furto o rapina finito in tragedia. Alla donna non è stato rubato nulla. Piuttosto è stata ferocemente picchiata, i denti frantumati, come se l’ assassino volesse punirla. Le indagini si stanno concentrando sulla vita privata della 69enne.

L’ ex compagno, più giovane, è stato già ascoltato; i due si erano lasciati qualche mese fa. Altri due elementi sono al vaglio degli investigatori in queste ore. Primo, proprio martedì la donna doveva partire per un breve soggiorno in Toscana. Da sola? Oltre al fratello Pasquale chi sapeva di questa partenza?

In secondo luogo quando è stata trovata nella sua hiunday blu la 69enne aveva addosso solo la biancheria intima. L’ assassino l’ ha svestita per far sparire eventuali tracce dell’ omicidio? Nell’ auto è stato trovato anche un sacchetto di cibo per cani, ma non il carlino che la donna portava sempre con sè, sicuro elemento di disturbo per l’ omicida.

Sul fatto che Teresa Procacci sia stata uccisa in auto, approfittando anche del nubifragio che ha colpito Milano nella giornata di martedì, non ci sarebbero più dubbi, ma non è detto che la donna sia stata uccisa dove è stata ritrovata.

E poi, come si è allontanato l’ assassino? Aveva un’ auto a portata di mano? Secondo il fratello Teresa aveva delle conoscenze in quella zona della città. Si spera che le immagini delle telecamere stradali possano aver ripreso l’auto al suo arrivo in viale Sarca.

Foto | Cronaca Qui

I Video di Blogo

Ultime notizie su Cold Case

Tutto su Cold Case →