Sconti per Pasqua: offerte al 40%

Ogni giorno veniamo martellati dal caffè sempre più caro, dal giornale che costa troppo, con l’inserto di cui non ci importa assolutamente nulla, e ovviamente, dal carovita. Un buon metodo per risparmiare qualche spicciolo è rifornirsi presso i mercati comunali, che in alcuni casi offrono prezzi più vantaggiosi rispetto alla grande distribuzione, oltre che un

Ogni giorno veniamo martellati dal caffè sempre più caro, dal giornale che costa troppo, con l’inserto di cui non ci importa assolutamente nulla, e ovviamente, dal carovita.

Un buon metodo per risparmiare qualche spicciolo è rifornirsi presso i mercati comunali, che in alcuni casi offrono prezzi più vantaggiosi rispetto alla grande distribuzione, oltre che un ambiente un pò più umano. Il mercato di Piazzale Lagosta a riguardo è fantastico: ma non è ovviamente questa la notizia.

Il Comune, in collaborazione con l’Unione del Commercio e la Assofood, ha deciso per Pasqua 2008 di applicare nei mercati e nei superspacci comunali, sconti fino al 40% su cinquantuno prodotti. L’offerta comprende beni di prima necessità, come latte, burro, prosciutto cotto. Ma ci credete? Niente frutta e verdura. Ridicolo.