Dopo lo Skateboard nasce lo Stepboard

Di congegni derivati da articoli che conosciamo da decenni quali pattini, biciclette, sci o altro ne sono usciti e ne escono in continuazione. Questa volta è il turno di un derivato, se così possiamo definirlo, dello skateboard. Il suo nome è StepBoard e l’inventore è Nicolás Chacana. In soldoni questo nuovo concetto di skateboard perde


Di congegni derivati da articoli che conosciamo da decenni quali pattini, biciclette, sci o altro ne sono usciti e ne escono in continuazione. Questa volta è il turno di un derivato, se così possiamo definirlo, dello skateboard.

Il suo nome è StepBoard e l’inventore è Nicolás Chacana. In soldoni questo nuovo concetto di skateboard perde una delle quattro ruote facendo sì che quella posteriore sia in grado di ruotare completamente di 360°.

La tavola è formato nella parte anteriore da un appoggio per il piede mentre nella parte posteriore da una tavola mobile. Proprio la tavola mobile rappresenta una grande novità: basterà muoverla verticalmente per dare movimento allo Stepboard. Tutto è corredato da freni a disco. Come nelle migliori autovetture!

Chissà se questo nuovo “aggeggio” riuscirà a sfondare presso il grande pubblico e magari surclassare il fratello maggiore a quattro rotelle. Io ne dubito, e voi?

Ultime notizie su Skateboard

Tutto su Skateboard →