Spagna, Rajoy ritira la legge sull’aborto e il ministro della giustizia Gallardón si dimette

Il ministro lascia la politica in seguito al disastroso percorso della sua legge

Segni di cedimento per il governo Rajoy. Tutto nasce dalla contestatissima legge sull’aborto: prima promessa in campagna elettorale, poi lanciata dal ministro della giustizia Gallardón e infine ritirata dallo stesso premier Mariano Rajoy in seguito alle forti polemiche, anche interne al Partido Popular.

La riforma della legge sull’aborto è stata definitivamente bocciata oggi da Rajoy, che ha parlato di mancanza di “sufficiente consenso”. Le uniche, piccole novità che il primo ministro ha annunciato oggi a riguardo sono quelle sull’obbligo del consenso dei genitori per le minori di 16 anni che prendono la decisione di abortire. Ma in pratica viene smontato l’intero impianto che per mesi ha tenuto banco in Spagna, con manifestazioni in piazza, discussioni accesissime e con l’imbarazzo spesso percepibile di Rajoy che si è trovato a fronteggiare anche il convinto dissenso di gran parte delle donne del suo partito.

Oggi pomeriggio sono arrivate le dimissioni di Alberto Ruiz-Gallardón, in una conferenza stampa in cui il ministro della giustizia ha annunciato anche di lasciare tutti gli incarici politici: “Non sono stato in grado di concludere questo progetto“, ha detto. “Questa decisione arriva dopo una riflessione prolungata nel tempo – ha aggiunto, parlando alla stampa – me ne vado con un sentimento di gratitudine nei confronti del presidente Rajoy“. Gallardon è stato presidente della Comunità di Madrid dal 1995 al 2003 e sindaco della capitale spagnola dal 2003 al 2011. Da dicembre 2011, l’incarico governativo in seguito alle elezioni vinte dal PP di Rajoy.

Gallardón è il primo ministro del Governo Rajoy a dimettersi.

Aggiornamento ore 23.30: Il sostituto di Gallardón al ministero della giustizia sarà Rafael Catalá Polo, classe 1961, attualmente segretario di stato per le infrastrutture e i trasporti, considerato uomo di fiducia della vicepresidente del governo Soraya Sáenz de Santamaría.

I Video di Blogo.it