Conclusi con successo gli Outdoor Days in Trentino

Ieri si è chiusa la seconda edizione della fiera di sport più originale nel panorama europeo, capace di riunire un folto pubblico di praticanti di attività outdoor, campioni delle varie discipline, aziende e associazioni del settore: gli OutdoorDays del Garda Trentino di cui ci eravamo occupati anche dell’edizione dello scorso anno. Nelle giornate di venerdì


Ieri si è chiusa la seconda edizione della fiera di sport più originale nel panorama europeo, capace di riunire un folto pubblico di praticanti di attività outdoor, campioni delle varie discipline, aziende e associazioni del settore: gli OutdoorDays del Garda Trentino di cui ci eravamo occupati anche dell’edizione dello scorso anno. Nelle giornate di venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 maggio, all’interno del quartiere fieristico e nelle diverse aree test all’aperto oltre 10 mila visitatori hanno avuto modo di conoscere le novità del mondo degli sport en plein air e di confrontarsi con attività tradizionali ed insolite.

Fra le attività outdoor più gettonate, quella del trekking della Tagliata del Ponale, visitabile esclusivamente in occasione degli OutdoorDays, e quella del canyoning della forra dei mulini di Tenno. Ogni giorno più di 700 persone hanno preso parte a queste ed altre uscite come gli itinerari per mountain bike o nordic walking, le introduzioni all’arrampicata con il mitico Manolo, le uscite in canoa sul Garda e molte altre ancora, per un totale di 14 diverse occasioni per tutta la famiglia di vivere giornate di sport e natura nel Garda Trentino.

Molto applaudito, oltre allo spettacolo-stage di parkour degli atleti dell’Associazione Parkour Italia, lo show di Bike Trial Freestyle di Ambrogio Chessa, conosciuto nel settore come “Ambro”: le sue acrobazie con la trial bike hanno tenuto col fiato sospeso il pubblico dell’Arena Esterna. Ora gli occhi sono già puntati all’edizione 2010 di queste giornate dedicate alla vita ed allo sport praticato all’aria aperta.

I Video di Blogo.it