Loriano Macchiavelli: sequenze di memoria

Edizioni Ambiente ripropone nella collana VerdeNero Sequenze di Memoria di Loriano Macchiavelli, un classico del giallo italiano da anni introvabile nelle librerie. “Mi fa piacere che si ristampi Sequenze di memoria” – dice l’autore, vincitore del Premio Scerbanenco 2007 – “nella storia del Nuovo Giallo Italiano, è il primo romanzo che si occupa del moribondo

Edizioni Ambiente ripropone nella collana VerdeNero Sequenze di Memoria di Loriano Macchiavelli, un classico del giallo italiano da anni introvabile nelle librerie. “Mi fa piacere che si ristampi Sequenze di memoria” – dice l’autore, vincitore del Premio Scerbanenco 2007 – “nella storia del Nuovo Giallo Italiano, è il primo romanzo che si occupa del moribondo ambiente”

“E di chi lo sta uccidendo. Sarebbe bello scoprire l’assassino universale!“. Nella storia, Ricotta, dopo una lunga assenza, è costretto a tornare al paese in cui è nato: Gianni, un suo amico d’infanzia, si è suicidato. Il biglietto che ha lasciato, però, non fa chiarezza sulle ragioni del suo gesto.

Ricotta viene così coinvolto in un’indagine sempre più pericolosa sulle attività dell’industria chimica che, approfittando della complicità dei politici locali, inquina l’aria e le acque della zona, devastando il tessuto sociale tradizionale, le sue consuetudini e i suoi ritmi.

Voglio andarmene in fretta: appena posso! Qui respiro male, il paese mi opprime, mi pesa, mi stringe come un vestito di tela grossa indossata da un ragazzo e mai smesso”, dice il protagonista. Ma non è solo il presente a celare connivenze e crimini: dal passato riaffiora una ragnatela di passioni segrete che si estende indietro nel tempo e intrappola gli abitanti del paese, figure smarrite in un quadro in cui nulla è più ciò che è stato. Sequenze di memoria è il nono volume di “VerdeNero – Noir di Ecomafia”, la collana di narrativa di Edizioni Ambiente.