Sarah Scazzi e il turismo dell’orrore: i media di nuovo sotto accusa

Chi alimenta il ‘turismo dell’orrore’ nella vicenda di Sarah Scazzi? Se lo chiedeva qualche giorno fa Andrea Garbin di Pollicino, mentre continuano costantemente i collegamenti e i servizi tv da Avetrana e da Taranto. Ascoltare Giorgino al Tg1 parlare del turismo dell’orrore nel paese di Sarah Scazzi era  ipocrita, ma anche Goffredo Buccini, inviato del

Chi alimenta il ‘turismo dell’orrore’ nella vicenda di Sarah Scazzi?

Se lo chiedeva qualche giorno fa Andrea Garbin di Pollicino, mentre continuano costantemente i collegamenti e i servizi tv da Avetrana e da Taranto.

Ascoltare Giorgino al Tg1 parlare del turismo dell’orrore nel paese di Sarah Scazzi era  ipocrita, ma anche Goffredo Buccini, inviato del Corriere, non è da meno.

Parlare del turismo dell’orrore dovrebbe prevedere una analisi di quello che ci stanno proponendo da tempo tutte le televisioni e tutti i giornali, che alimentano un clima di partecipazione voyeuristica ad una vicenda sempre più triste e squallida.

Scoprite tutto su Pollicino.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia