Trafficante di droga latitante individuato grazie a Facebook e Myspace: ora rischia 105 anni di carcere

L’uomo che vedete in foto, Emmanuel Ganpot, 36 anni, era un trafficante di droga degli Stati Uniti ed era arrestato nel 2003 in Florida per aver assunto due “mule” per trasportare cocaina e circa 3500 compresse di ecstasy del valore di oltre 30mila euro. Non arrivò mai a scontare la sua condanna perchè riuscì a


L’uomo che vedete in foto, Emmanuel Ganpot, 36 anni, era un trafficante di droga degli Stati Uniti ed era arrestato nel 2003 in Florida per aver assunto due “mule” per trasportare cocaina e circa 3500 compresse di ecstasy del valore di oltre 30mila euro.

Non arrivò mai a scontare la sua condanna perchè riuscì a fuggire in Inghilterra, a Oxted, e a ricostruirsi lì una vita, col nuovo nome Neo Masuro. Divenne in poco tempo cittadino inglese, allenatore di una squadra locale di calcio, batterista e volontario in un’associazione che si occupa di bambini disabili.

Poi sono arrivati Facebook e MySpace e Masuro, o Ganpout che dir si voglia, non ha resistito alla tentazioni di iscriversi e creare un profilo con tanto di foto. Grave errore: le autorità della Florida non avevano mai smesso di cercarlo e non ci hanno messo troppo tempo a trovarlo.

Ganpot è stato arrestato qualche giorno fa e rispedito negli Stati Uniti, dove il prossimo 13 maggio sarà processato per i reati originali ed evasione, rischiando fino a 105 anni di carcere.

Il merito di questo arresto, secondo i quotidiani locali, è da attribuire al cacciatore di taglie Bill Burgess: “trovare Ganpot era come cercare un ago in un pagliaio. Poi ho immaginato che potava ancora essere in contatto coi suoi amici

Via | The Sun

I Video di Blogo

Gli ultimi minuti di vita di George Floyd