Elezioni Comunali 2013 – Il sindaco sei tu – le proposte di Gino

Ecco i suggerimenti di Gino per il Sindaco di Roma sei tu. Cosa ne pensate? Aspettiamo i vostri.

Proseguono ad arrivare i vostri suggerimenti per le prossime elezioni comunali del 2013. “Il sindaco di Roma sei tu” ha un nuovo “candidato”. Si chiama Gino Ilardo e ci scrive con simpatica ambizione.

“Buongiorno, io pure voglio diventare sindaco! I lavori da fare? Eccoli:
– GRA raccordo anulare uscita Appia direzione Albano. E’ assurdo la mattina fare chilometri di coda sul Raccordo dalla Roma Napoli fino all’Appia.
– Sottopasso della Palmiro Togliatti altezza Tuscolana fino a via di Tor Carbobe o via di Vigna Murata.
– Adeguamento immediato dell’Ardeatina/Nomentana/Tiburtina (in fase dilavori)/Casilina/Prenestina/Cassia con creazione delle due corsie.
– Appalti assegnati a società con costituzione da qualche anno e capitale depositato in banca (nel caso di fallimento sequestro di tutto il capitale). Pagamento solo dopo aver ottenuto tutte le autorizzazioni.
– Qualsiasi tentivo di interruzione dei lavori verrà addebitato a chi ha effettuato i sopraluoghi e dato autorizzazioni (vedete che così le documentazioni vengono fatte a regola d’arte)
– Acconto del 30%, a metà lavori altro 20%, a 2/3 del lavoro altro 20%, consegna dei lavori ultimo 30%, pagamento immediato. Ogni settimana di ritardo verrà detratto il 3% del valore
dell’appalto.
– Come in Germania ogni persona che verrà accusata di truffa o altra malfazione verrà punita con destituzione da ogni pubblico incarico e con nessuna accredito di tfr o altro.

Vedrete che Roma diventa vivibile entro pochi anni.

Ciao da
Gino Ilardo”

Cosa ne pensate? Oltre alle proposte fattive a noi piace particolarmente l’aspetto di gestione e controllo nella scelta dell’appalto e nello svolgimento dei lavori. Continuate a scriverci a [email protected] inserendo nell’oggetto “Il Sindaco di Roma sei tu” e proponendo le vostre idee per la nuova giunta.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Elezioni comunali

Tutto su Elezioni comunali →