Coppa Davis 2014: Federer, vittoria e lacrime | Video

Coppa Davis 2014. il video del match point di Federer contro Gasquet

Festa grande in Svizzera per la vittoria del team rossocrociato nella finale di Coppa Davis 2014 contro la Francia, costretta alla resa, davanti ai 30mila di Lille, da un grande, grandissimo Roger Federer, perfetto nella vittoria 6-4; 6-2; 6-2 con Gasquet, decisiva per assegnare l’Insalatiera con un match di anticipo.

Ce l’ha fatta Federer a conquistare l’unico trofeo che mancava a un palmares sterminato. Ci è riuscito a 33 anni, convinto dal capitano Luthi e da Wawrinka a disputare una competizione giocata con il contagocce nelle stagioni più recenti. Facile immagine il turbine di emozioni che hanno travolto Roger nell’ultimo game della sfida odierna. I 4 punti finali sono arrivati in rapida successione con Gasquet un metro oltre la linea di fondo, troppo lontano per impensierire un Federer ispiratissimo come non mai sul rosso. Lo conferma la smorzata da metà campo sul 40-0. Un tocco pregevole che si è spento, placidamente, dall’altra parte della rete.

Al secondo rimbalzo, Federer si è lasciato andare a un’esultanza da Slam, sdraiandosi a terra, quasi a baciare quel campo che lo ha reso ancora più grande. Il primo ad abbracciarlo è stato Luthi. Poi è arrivato Wawrinka, altro splendido protagonista della finale, con Chiudinelli e Lammer, amici di vecchia data di Federer. Lo aveva detto Roger alla vigilia. Voglio vincere anche per loro e lo ha fatto. I due lo ringrazieranno per sempre.

A fine partita, Federer ha anche pianto per l’emozione. Non è la prima volta che lo svizzero si lascia andare alle lacrime. Lo ha fatto la prima volta a Wimbledon ’03, nel giorno del primo trionfo ai Championship contro Philippoussis. Difficile dimenticare il pianto a dirotto dopo il ko con Nadal nella finale degli Australian Open ’09. Una lacrima, discreta e silente, si è affacciata anche quest’anno, a rigargli il volto al termine della sfida con Djokovic, epilogo dell’ultima edizione di Wimbledon. Stavolta, è stato un pianto di gioia, liberatorio, atteso da oltre un decennio…

I Video di Blogo

Vuelta a Andalucia Ruta del Sol 2016: Bennati vince la prima tappa

Ultime notizie su Coppa Davis

Tutto su Coppa Davis →