Scherma, Coppa del Mondo di Sciabola: Aldo Montano terzo a Budapest

Per i ragazzi è la prima tappa della Coppa del Mondo 2014-2015.

L’azzurro Aldo Montano comincia molto bene la stagione 2014-2015. Il livornese è arrivato terzo nella prima prova di Coppa del Mondo di Sciabola a Budapest. Ricordiamo, infatti, che gli uomini hanno saltato la tappa che era stata programmata a Dakar l’1 e 2 novembre e poi cancellata a causa dell’emergenza ebola e dunque la stagione è di fatto iniziata questo weekend.

Montano è stato il migliore degli italiani, sconfitto solo in semifinale per 15-13 dall’ungherese Aron Szilagyi, olimpionico di Londra 2012. Il padrone di casa però ha poi perso in finale per 15-11 contro il coreano Bon Gil Gu che in semifinale aveva eliminato il russo Yakimenko 15-7 che è dunque salito sul terzo gradino del podio con Montano.

L’azzurro ha iniziato la sua giornata battendo 15-7 l’americano Souders nel tabellone dei 64, poi al turno successivo ha vinto contro il francese Medard per 15-12 e agli ottavi ha avuto la meglio contro il russo Reshetnikov per 15-12, mentre ai quarti ha eliminato il tedesco Huebers per 15-9.

Per quanto riguarda gli altri italiani in gara, stamattina dal tabellone dei 64 sono partiti in nove. I primi a essere eliminati sono stati Enrico Berrè, battuto dal russo Trushakov per 15-13 e Giovanni Repetti, sconfitto per 15-6 dal romeno Dolniceanu. Poi nel tabellone dei 32 sono stati fatti fuori Luigi Samele, battuto dall’ungherese Szatmari per 15-10, Gabriele Foschini, che ha perso 15-13 contro il russo Yakimenko, e Luigi Miracco, eliminato anch’egli da un russo, Ibragimov, per 15-6.

Agli ottavi è andato avanti solo Montano, perché Diego Occhiuzzi ha perso 15-12 contro l’ungherese Szatmari, Luca Curatoli è stato battuto 15-11 da Yakimenko e Alberto Pellegrini ha ceduto 15-12 contro Szilagyi che poi è stato anche il giustiziere di Montano in semifinale.

Leonardo Affede, Riccardo Nuccio e Francesco D’Armiento, invece, non hanno superato le qualificazioni del venerdì.